Tel: +39 02 831331 turismo@wwf.it

Vacanze WWF
 

Pronti per lo snorkeling?

af08ba4bce655d5aaad3672b255643fe_Generic

Pronti per lo snorkeling?

Prima di farci prendere dal fascino del mare, controlliamo di avere tutto in ordine:

Un paio di pinne da scarpetta (le pinne con i cinghioli si prestano meglio per l’attività subacquea che per lo snorkeling) con pala non troppo rigida, potrebbe affaticare la vostra pinneggiata.


Che non siano troppo larghe perchè rischiereste di perderle, ma che non siano proprio aderenti, oppure pinneggiando finiranno con lo sfregarvi contro la pelle..con tutte le conseguenze che potete bene immaginare…

6732599La maschere deve essere adatta alla fisionomia del vostro viso, quando la comprate appoggiatela al viso senza mettere il ginghiolo, inspirate col naso (sottraendo così aria da dentro la maschera) e se rimane attaccata al volto con “effetto ventosa“..è la maschera giusta per il vostro volto!

Se l’avete appena comprata, prima di portarla in acqua lavatela per bene con sapone per piatti o impastandola con del dentrifricio a pasta bianca: toglierete così i residui di silicone che continuerebbero altrimenti a farvi appannare la maschera.

Tubo, snorkel, aeratore…chiamatelo come vi pare, purchè sia semplice e funzionale! Convenzionalmente si porta a sinistra, infilato tra la testa e il cinghiolo della maschera oppure agganciato con la clip che vi vendono insieme, l’importante è che si alloggi bene in bocca e che vi permetta di respirare senza fatica e senza delle belle sorsate d’acqua!

Sempre meglio poi munirsi di una magliettina di licra, per evitare che scottarsi la schiena durante una lunga
corsetti_homesnorkelata, se poi siete anche un pò freddolosi potete sostituire la maglia con un mutino da snorkeling semplice e leggero, che limitando la circolazione dell’acqua sulla vostra pelle vi aiuterà e sentire freddino un pò dopo.

Ultimo ma non certo per importanza, munitevi di una boa di segnalazione!

Galleggiante, rossa con banda bianca trasversale e meglio se con una bandierina di ugual colore che vi renderà visibili a maggiore distanza, legata a voi da una sagola di circa una decina di metri (così che non vi intralci). E’ obbligo per lo snorkelista averla, è obbligo per qualsiasi natante stare a non meno di 100 metri di distanza dalla boa.

In questo modo potrete godervi le meraviglie che il mare ha da offrirci in pieno comfort e sicurezza

E adesso tutti in acqua!

LEGGI ANCHE:

Viaggio nella Natura del Mediterraneo

Snorkeling: i migliori posti del Mediterraneo!

Snorkeling: 8 consigli per praticarlo al meglio!

Snorkeling: le sei migliori barriere coralline

Snorkeling: ecco come scegliere l’attrezzatura!

Snorkeling: scopriamo la donzella comune!

Snorkeling: ecco il pesce più colorato del Mediterraneo!

Snorkeling: weekend di fine stagione!

Snorkeling: alla scoperta della Posidonia!

Snorkeling: alla ricerca del mollusco (bivalve) più grande del Mediterraneo!

Snorkeling – Conosci le Barriere Coralline in 11 punti!

Snorkeling nel Triangolo dei Coralli! 10 motivi per conoscerlo meglio!

Scopri che cosa fa il WWF per i Mediterraneo! 

Scritto da Emilio Mancuso

Emilio Mancuso (http://www.verdeacqua.org), è socio dell'Istituto per gli Studi sul Mare (che collabora con WWF NaTuRe per la realizzazione dei campi marini), istruttore subacqueo, appassionato di fotografia,viaggi e contaminazione con il mondo! E' inoltre consulente AIGAE (Associaizone Italiana Guide Ambientali Escursioniste) per il settore mare con l'obiettivo, da sempre, di condividere conoscenza, consapevolezza e passione per il mare.

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description