Tel: +39 02 831331 turismo@wwf.it

Vacanze WWF
 

Week end nella natura della Maremma

49d777cdd477e76dea7b279017b034de_L

In Maremma, il fascino delle oasi WWF di Orbetello e Burano è particolarmente suggestivo all’ora del tramonto, quando la mole dell’Argentario sembra emergere lentamente dalla laguna.


Quella di Orbetello rappresenta la più importante laguna del Tirreno, dichiarata nel 1977 area umida di importanza internazionale secondo la convnzione di Ramsar. Diversi uccelli, tra cui il cavaliere d’Italia e i fenicotteri vivono in questo ambiente, di cui 300 ettari sono una delle storiche oasi del WWF.


maremmaL’Oasi WWF Lago di Burano
era una riserva di caccia. Poi è arrivato il WWF e il destino è cambiato. Situata nella parte sud della Maremma toscana al confine con il Lazio in provincia di Grosseto, la Riserva Naturale Lago di Burano comprende il lago di Burano e i territori circostanti tutti di proprietà privata . Geograficamente è situata tra il promontorio di Ansedonia a ponente e la foce del fiume Chiarone a levante. Il lago, di fatto uno stagno retrodunale, è collegato al mare da un canale. L’area tutelata comprende un tratto di costa tra i meglio conservati d’Italia. Periodo di apertura: da settembre al primo maggio visite guidate solo la domenica alle ore 10 e alle 14.30 (ora legale ore 15). Nei periodi estivi (Luglio – Agosto) visite guidate il lunedì – mercoledì – sabato solo su prenotazione.

Capalbio è un antico borgo circondato dalla campagna maremmana. All’interno delle sue mura si respira
maremmal’atmosfera dei secoli passati; percorrendo i vicoli, le piazzette, e gli antichi camminamenti, si ha l’impressione di tornare indietro nel tempo.

Altra tappa interessante è l’antica Citta’ di Cosa (vedi video), situata sul promontorio di Ansedonia. Il nome di Cosa deriva da Cusia o Cusi, un più antico aglomerato etrusco che sorgeva però più in basso probabilmente dove oggi si trova Orbetello. Si accede all’area archeologica dalla porta Fiorentina e percorrendo un sentiero sterrato, che originariamente attraversava i quartieri abitativi, si notano delle piccole volte che affiorano dal terreno , sono resti di cisterne che si trovavano sotto le case. Poco distante si trova la Riserva Naturale del Tombolo della Feniglia dov’è possibile accedere solo a piedi o in bicicletta noleggiabile anche sul posto. La Riserva si presta infatti a rilassanti passeggiate naturalistiche lungo un sentiero dal quale si snodano poi altre stradine che conducono direttamente alla spiaggia e magari fare incontri ravvicinati con i daini che popolano la zona.

Orbetello è una caratteristica cittadina della Maremma Toscana ed è circondata da tre lati dall’omonima Laguna, che trovandosi lungo le rotte migratorie, è meta di numerose specie di avifauna. Passeggiando nel centro abitato dentro le mura, potrete visitare le antiche porte di accesso, la polveriera Guzman, il palazzo del Governatore, il Duomo e le chiese di Santa Maria delle Grazie, San Francesco e San Giuseppe. Orbetello è collegata tramite una pista ciclabile con la riserva forestale della Feniglia. 
Inoltre a poca distanza tanti altri luoghi da scoprire adatti anche ai più piccini, come il Giardino dei Tarocchi a Pescia Fiorentina.


maremmaSaturnia
, località termale molto rinomata, conserva un tratto di mura del II secolo a.c., la porta romana e i ruderi della rocca senese. Le terme si trovano presso un grande albergo ricavato da una villa in traverstino, ma gli appassionati dei “bagni caldi” possono immergersi, anche d’inverno, nella sorgente formata dalla cascate del Molino.

Pitigliano incanta già da lontano. E’ infatti incredibile la vista del paese arroccato sul masso di tufo su cui si regge il borgo.
maremma La roccia vulcanica è forata da numerose grotte scavate per usi agricoli.

Sovana con il suo territrio circostante cosparso di necropoli etrusche , come quella di Poggio Felceto, dove spicca la tomba Ildebranda e Sorano, d’impianto medioevale, che si sviluppa con vicoli ripidissimi, sottopassaggi, gradinate sulle quali si affacciano, incastrate a livelli diversi, antiche case.

PER APPROFONDIRE

I Week end di WWF NaTuRe

Le strutture proposte da WWF NaTuRe

Un weekend speciale: la Riserva marina di Miramare, il Carso e Trieste!

Week end nella Natura: scoprire le zone umide!

Week end nella Natura: scopri l’Oasi di Valle Averto!

Weekend in Natura: l’Oasi di Alviano nella verde Umbria

Weekend in Natura: l’oasi della lontra

Guida Segreta ai Paradisi Naturali d’Italia e altro…..

Weekend nella Natura, nell’Oasi WWF Le Bine

Weekend Natura: nelle Langhe dell’astigiano tra Natura e delizie varie

Week end e viaggio nella Natura : l’Oasi WWF di Le Cesine e il Salento

Weekend nel Monferrato: l’oasi WWF di Valmanera e i suoi dintorni

Weekend nella Natura: scopriamo la biodiversità e i paesaggi del Bel Paese

Caprioli a 30 Km dalla madonnina: ecco il Bosco di Vanzago

 

 

Scritto da WWF Nature

WWF Nature è il programma di turismo responsabile naturalistico di WWF Ricerche e Progetti, che gestisce la carta di qualità del WWF Italia sul turismo responsabile e ne monitora l'applicazione, da parte dei Tour Operator e fornitori locali di servizi turistici ed educativi che realizzano le attività presentate su questo portale.

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description