Tel: +39 02 831331 turismo@wwf.it

Vacanze WWF
 

Ecoviaggi: in treno lungo le coste italiane/ Toscana

S.Vincenzo-Donoratico(LI-GR)

Molte località costiere italiane oggi si possono raggiungere comodamente in treno, spesso attraverso percorsi mozzafiato. Dai borghi delle Cinque Terre alle acque cristalline del Gargano, la rete ferroviaria italiana offre tantissime possibilità per spostarsi in modo più ecologico. Ecco un ecoviaggio in Toscana!

Toscana, da Livorno a Piombino, sulle tracce degli etruschi
Scendendo verso il centro dell’Italia si incontra poi Livorno, un’altra bellissima città di mare facilmente raggiungibile in treno, definita da molti come la “piccola Venezia Toscana” per la presenza di numerosi canali che caratterizzano alcuni dei suoi quartieri.

Tra le attrazioni principali della città si raccomanda una passeggiata sulla Terrazza Mascagni, affacciata sul mare e contraddistinta da uCastiglioncello_IMGP1595n originale pavimento a scacchi. Molto bella anche la costa livornese, che si può ammirare in tutto il suo splendore prendendo il treno in direzione di Grosseto. La linea ferroviaria infatti in prossimità di Livorno segue la via del litorale, attraversando Calafuria, un’area costiera a sud della città caratterizzata da scogli a picco sul mare e calette isolate. Il treno continua poi il suo percorso sul mare fino a raggiungere Castiglioncello, una graziosa località turistica lontana da grandi centri abitati e caratterizzata anch’essa da bellissime scogliere. Qui potete scegliere di fermarvi per un tuffo nel mare o di continuare il vostro percorso fino a raggiungere Piombino, secondo porto della Toscana dopo Livorno.

La cittadina di Piombino ha molte attrattive da offrire ai suoi visitatori, sia sul piano culturale che su quello paesaggistico. Nucleo centrale della Costa degli Etruschi, come viene definito il tratto costiero appartenente al comune di Livorno, il paese conserva diverse tracce del suo passato etrusco, principalmente nella frazione di Populonia. Presso l’attuale abitato di questa cittadina si possono ancora vedere le mura etrusche e alcuni resti della città antica, mentre nel Parco archeologico di Baratti e Populonia è possibile visitare alcune delle necropoli cittadine. Nel centro storico di Piombino ha invece sede il Museo archeologico del territorio di Populonia.

Molto bella anche la parte costiera della città, situata nel golfo di Baratti e caratterizzata da acque cristalline e lunghe spiagge sabbiose ideali per una passeggiata. 

SCHEDA DI VIAGGIO

Punti di interesse naturale e paesaggistico
– Calafuria
– Golfo di Baratti

Punti di interesse storico
– centro storico di Livorno
– parco archeologico di Baratti e Populonia
– Museo archeologico del territorio di Populonia

Spiagge
– Calafuria
– Castiglioncello
– Baratti

 Informazioni generali
www.costadeglietruschi.it

I POST DI MAURIZIO BACCI NEL BLOG WWF NATURE

Viaggiare lento nell’Appennino veloce – 1
Viaggiare lento nell’Appennino veloce – 2
Viaggiare lento nell’Appennino veloce – 3
Viaggiare nella Natura – Laghi che passione/1
Viaggiare nella Natura-Laghi che passione/2!
Viaggiare nella Natura-Laghi che passione/3
In Treno sulla Lava: in viaggio con la Ferrovia Circumetnea – 1a Puntata
In Treno sulla Lava: in viaggio con la Ferrovia Circumetnea – 2a Puntata
Turismo lento: il Parco dal finestrino
Ecoturismo a scartamento ridotto
Sulla neve senz’auto – Parte I
Sulla neve senz’auto – Parte 2
Ecoturismo in canoa-1
Ecoturismo in canoa-2

 

Scritto da Maurizio Bacci

Maurizio Bacci (1960), primo laureato in Italia in Ingegneria Ambientale (1986). Esperto in riqualificazione fluviale, VIA, ingegneria naturalistica, turismo e mobilità sostenibili, efficienza energetica, modelli di vita a basso effetto ambientale, fotografia naturalistica, escursionismo. Ha lavorato per UE, ministeri, regioni, enti territoriali, università, editori, società, ONG. E' amministratore e direttore tecnico della società IRIS (irisambiente.it). Collabora col WWF Italia dal 1979 e attualmente è consigliere nazionale. E' ideatore dei network turismointreno.it e h2oltre.com (educazione ambientale percettiva e creatività multiartistica).

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description