Tel: +39 02 831331 turismo@wwf.it

 

DA FIRENZE A SIENA: A piedi nella Toscana più bella e famosa

Un grande itinerario che congiunge due centri dalle origini antiche che hanno segnato la storia e l’arte italiana.

Dal centro di Firenze al centro di Siena in meno di cinque giorni, passando per i luoghi più significativi del Chianti e della campagna senese, ammantata da vigneti a perdita d’occhio e da piccoli borghi abbandonati che si ergono su colli circondati da cipressi che a volte disegnano ghirigori estremamente decorativi.

Sono luoghi che da sempre affascinano viaggiatori provenienti da ogni parte del mondo, e non stupisce apprendere che questa è la zona d’Italia con la più alta percentuale di anglofoni e teutonici residenti.

Tra dolci colline e valli, il paesaggio non smette mai di stupire, grazie anche alla scarsa difficoltà del percorso che permette sempre una viva attenzione e osservazione dei luoghi incontrati lungo il nostro cammino.

Attraverseremo boschi, valli e piccoli villaggi, alcuni oggi divenuti famosi per la produzione del chianti classico, in un viaggio dal sapore antico che non mancherà di stupire ad ogni angolo, arricchito dalla cucina e dai vini toscani, che non hanno certo bisogno di presentazioni, e che allieteranno le nostre serate ripagandoci dalla fatica del percorso.

SPECIALE PERCHE’

  • Da Ponte Vecchio a Piazza del Campo in 6 giorni
  • Si attraversano le colline del Chianti e del senese come non le avete mai vissute
  • Borghi storici rurali, degustazioni di vino, grande gastronomia toscana

Quando      

Dal dal 2 al 7 maggio; dal 10 al 15 ottobre; dal 6 all’11 febbraio 2018; (6 giorni/5 notti)

Guida

Cristiano Pignattaro

Come

Viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 6 max. 15 partecipanti)

Cosa facciamo       

Trekking itinerante con trasporto bagaglio di difficoltà media; enogastronomia toscana; visite ai monumenti.

Dettagli sulla scala di difficoltà sono riportati sul ns. catalogo, sul ns. sito o cliccando QUI.

Dove dormiamo        

Alberghi, agriturismi

Pasti inclusi   

Colazione (inclusa)

Pasti NON inclusi      

Pranzi al sacco durante le escursioni e cene (non inclusi)

Come si raggiunge   

Treno, andata su Firenze e ritorno da Siena (non incluso)

Abbigliamento e Attrezzatura       

Abbigliamento comodo, scarponi da trekking, giacca a vento antipioggia, cappello, occhiali da sole, crema solare protettiva, borraccia, zaino da 60/80 litri, binocolo, macchina fotografica

Per altre informazioni generali sull’attrezzatura e sull’abbigliamento clicca QUI

Note   

Il viaggio, davvero unico nel suo genere per gli itinerari seguiti per unire i due grandi centri, ha anche lo scopo di stimolare gli escursionisti a provare le emozioni di un trekking itinerante accessibile a tutti.

Per informazioni tel. segreteria viaggi 06 27800984 selezione 50

PROGRAMMA INDICATIVO

1° giorno        FIRENZE/IMPRUNETA

Arrivo a Firenze; partenza per la prima tappa verso le colline di Firenze. E’ il panorama della città dall’alto ad accompagnare i primi passi del trekking verso Siena. La salita verso le colline a sud dell’Arno offre una successione di incontri straordinari, tra cui la magnifica Certosa del Galluzzo, costruita nel 1341 e attualmente appartenente ai Cistercensi. L’ultima parte della giornata si svolge tra le colline dell’Impruneta, celebri per la produzione del “cotto”, per terminare alla splendida Piazza Buondelmonti, sulla quale si affaccia la Basilica di Santa Maria.

Dislivello: 360m in salita, 140m in discesa – Lunghezza: 14,5km – Durata: 4:30 ore

2° giorno        IMPRUNETA/GREVE IN CHIANTI

Lasciata alle spalle l’Impruneta con la sua magnifica piazza, ci inoltriamo nel cuore del territorio del Chianti, in un paesaggio famoso nel mondo e di grande suggestione, che alterna ordinati vigneti a campi coltivati, boschetti di querce e colli circondati da cipressi. Prima di giungere nel borgo di Greve, si passa per degli autentici gioielli come la chiesa romanica di Santo Stefano a Campoli del 903, la turrita Badia Vallombrosana di Passignano costruita nel 1049 e il borgo di Montefioralle, dominato dall’antica chiesa di Santo Stefano.

Dislivello: 420m in salita, 460m in discesa – Lunghezza: 18,5km – Durata: 6:30 ore

3° giorno        GREVE IN CHIANTI/RADDA IN CHIANTI

Ci avventuriamo in un paesaggio diverso dai soliti filari di vite che hanno reso famoso il Chianti, seguendo costantemente il crinale tra ampie praterie, ammirando dall’alto la splendida Badia a Coltibuono, fondata nel 1049, che compare all’improvviso dal bosco, in passato impiantato dai monaci vallombrosani. Per comode sterrate si scende poi verso il tranquillo borgo di Radda.

Dislivello: 730m in salita, 600m in discesa – Lunghezza: 18km – Durata: 6:30 ore

4° giorno        RADDA IN CHIANTI/VAGLIAGLI

Siamo ancora nel Chianti ma il panorama cambia decisamente. Lasciato alle spalle l’ordinato paesaggio dei filari di vigneti a perdita d’occhio, si passa per ambienti boscosi e solitari. Infine si arriva al castello di Vagliagli, un tempo fastosa residenza di nobili origini; pur avendo origini risalenti al IX secolo, la sistemazione attuale non lascia molta traccia di quanto doveva un tempo essere.

Dislivello: 200m in salita, 200m in discesa – Lunghezza: 10,5km – Durata: 3:15 ore

5° giorno        VAGLIAGLI/SIENA

Lasciato definitivamente il Chianti fiorentino, un piacevole ambiente collinare punteggiato di casali ci accompagna in direzione di Siena. L’arrivo al centro storico di Siena è preceduto dall’incontro con monumenti poco noti come la quattrocentesca Basilica dell’Osservanza. Alla fine, l’arrivo in Piazza del Campo è uno dei momenti più emozionanti del trekking e di ogni viaggio attraverso la Toscana.

Dislivello: 520m in salita, 710m in discesa – Lunghezza: 16,5km – Durata: 5:30 ore

6° giorno        SIENA

La mattina potremo visitare la città di Siena, in particolare il suo centro storico, insignito Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1995.

Nel pomeriggio rientro verso i luoghi di provenienza.

 

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description