Tel: +39 02 831331 turismo@wwf.it

 

Giordania: Petra, Wadi Mujib e Wadi Rum: un trekking “bagnato” nel deserto!

Terra di grandi civiltà e di lunghi racconti, la Giordania è disseminata di tracce dei popoli che l’hanno abitata: dai pittogrammi dei primi nomadi del Wadi Rum alle grandiose architetture nabatee di Petra, passando per le città bibliche di Sodoma e Gomorra. Ma il cuore del Paese è di sabbia. Lasciata la sua bianca capitale, tutta la vita della Giordania sembra nascere dal deserto. Ed è qui che comincerà il nostro viaggio, dalle vestigia dei castelli Omayyadi, dal Qaṣr al-Kharāna, caravanserraglio e crocevia che emerge dal deserto basaltico, al Qusayr ‘Amra, scandaloso “centro termale”di Walid I, Patrimonio Mondiale UNESCO.

Da qui ci muoveremo verso Madaba, capitale dei mosaici e melting pot di religioni, ed il Monte Nebo, luogo carico di misticismo dove morì Mosè dopo aver visto la Terra Promessa. Le rive bianche di sale del Mar Morto ci appariranno già lungo la Strada dei Re, anticipazione di una giornata sulle rive del lago salato, fra bagni memorabili e fanghi, prima di inizare un’escursione “bagnata” nel canyon del Wadi Mujib dove ci immergeremo nelle fresche acque dei fiumi che ci trasporteranno dentro un canyon dalle pareti maestose!

Una notte da fiaba ci attende a Feinan, dove giungeremo a piedi da Dana, illuminata solo dalle candele nel resort più ecosostenibile di tutta la Giordania. Ed all’esplorazione dei cunicoli del maestoso castello crociato di Shobak seguirà lei, Petra, l’inespugnabile metropoli nabatea, nascosta al mondo fino ai primi anni del Novecento, che dorme affondata nelle sabbie colorate, e che raggiungeremo nel modo più spettacolare, ovvero con il trekking da Piccola Petra. Sperimenteremo poi l’accoglienza dei beduini nel Wadi Rum, deserto dalle sabbie cangianti, puntellato di archi d’arenaria, e poi ad Aqaba scopriremo le meraviglie della barriera corallina e la vita pulsante del suq.

La Giordania è tutto questo e molto di più, e non delude mai il viaggiatore, anche il più esigente, mostrando tutta la sua autenticità ed ospitalità nella frase che vi sentirete ripetere ovunque in modo sincero ed orgoglioso: “Welcome to Jordan!”.

Guida 

Marta Pelle / Andrea Giorgi

Come

Viaggio di gruppo con guida Four Seasons (min. 5 max. 14 partecipanti)

Cosa facciamo           

Escursioni a piedi di difficoltà  media ; visite a città, monumenti e luoghi storici; passeggiate nel deserto e nei canyon; trekking nelle riserve e a Petra; trekking bagnato nel Wadi Mujib

Dove dormiamo        

Alberghi nelle città, chalet/resort sul Mar Morto, campo tendato nel deserto del Wadi Rum

Pasti inclusi   

Colazione e cena in hotel; pranzi non inclusi (la guida porterà il gruppo in locali tipici, preventivare fra gli 80,00€ e i 100,00€ per i pranzi tutto il tour)

Come si raggiunge   

Volo diretto A/R da Roma FCO per Amman con Royal Jordanian (incluso); volo interno Aqaba-Amman (incluso)

Royal Jordanian ha voli solo da Roma per Amman, ma possibilità di collegamento per Roma da qualsiasi altra città italiana

Trasporti locali         

In pulmino a noleggio con autista per tutta la durata del viaggio.

Abbigliamento e Attrezzatura         

Abbigliamento adatto ad un trekking escursionistico leggero, pile per la notte nel deserto, scarponcini da trekking, zaino, scarpe comode per i trekking urbani, borraccia, occhiali da sole, cappello, costume da bagno per il bagno turco (hamman), il bagno nel Mar Morto e nel Mar Rosso ad Aqaba, crema solare, torcia per la notte nel deserto. Per il trekking bagnato: scarpe da ginnastica da poter bagnare, un sacchetto di plastica impermeabile, uno zainetto da poter bagnare, costume, pantaloncini e magliettina di ricambio.

Documenti    

Passaporto, con validità residua di almeno 6 mesi dalla fine del viaggio.Visto da apporre all’arrivo in Giordania (incluso). Maggiori info su www.viaggiaresicuri.it

Note   

Nella notte nel deserto il campo tendato fornisce tutta l’attrezzatura necessaria, quindi non è necessario portare il sacco a pelo.

Il trekking nei fiumi del deserto!    

Fra le attività più avventurose ed elettrizzanti di questo viaggio estivo in Giordania vi è senza dubbio la possibilità di ridiscendere e risalire (a seconda della giornata faremo entrambe le cose) il fiume Mujib all’interno del canyon omonimo. E’ senza dubbio un’esperienza incredibilmente coinvolgente, ma che richiede un minimo di capacita di movimento ed acquaticità (anche se in generale si “tocca” praticamente sempre).

Il Malaqi Trail, che effettueremo il terzo giorno, è il più lungo dei nostri trekking bagnati ma anche il più spettacolare. Dopo aver raggiunto il punto di partenza con un 4×4, percorreremo un tratto desertico per circa 1,5h, prima di giungere al fiume, immergerci al suo interno e lasciarci trasportare dalla corrente, nuotando laddove necessario (ma senza alcuna difficoltà), attraversando vere e proprie lagune nel deserto per poi terminare in una cascata che scenderemo, in tutta sicurezza, in corda doppia. Scivoli, specchi d’acqua cristallina, rapaci che svolazzano sulla testa ed acqua fresca saranno le compagne di questa giornata davvero eccezionale!

Il secondo giorno di trekking bagnato, invece, percorreremo il Siq Trail, ovvero la prima parte del canyon del Wadi Mujib, meno impegnativo rispetto al Malaqi Trail ma comunque spettacolare!

 

Se vuoi vedere il video di alcune parti del “Malaqi Trail” clicca QUI!

Per informazioni tel. segreteria viaggi 06 27800984 selezione 50

 

 

 

1° giorno:ITALIA/AMMAN

Arrivoall’aeroporto internazionale di Amman e disbrigo delle formalità per l’ottenimento del visto. Trasferimento in hotel ad Amman.

Cena e pernottamento ad Amman.

2° giorno:CASTELLI DEL DESERTO/MADABA/MONTE NEBO/MAR MORTO

Lasciata Amman, dedicheremo la mattinata ai Castelli del Deserto ad est della Capitale. Dentro il Qasral-Kharana, dalla imponente pianta quadrata, attraverseremo innumerevoli stanze. Sulle volte del Qusayr‘Amra, Patrimonio Mondiale dell’Unesco, scopriremo le fantasie proibite del califfo. In tarda mattinata raggiungeremo Madaba, la città dei mosaici, con il suo melting pot di religioni ed il piccolo, caratteristico suq, prima di partire per il Monte Nebo. Luogo di culto sin dall’antichità, ci colpirà per l’atmosfera di misticismo che si respira e per il panorama su tutta la “Terra promessa”. Da qui prenderemo la Strada dei Re, che ci condurrà circa 400m sotto il livello del mare, sulle bianche rive del Mar Morto.

Cena e pernottamento sul Mar Morto.

3° giorno:WADI MUJIB/MALAQI TRAIL/MAR MORTO

Preparato il nostro zaino partiremo per l’escursione all’interno della riserva del Wadi Mujib (Malaqi Trail, 6 ore circa, 7 km, difficoltà media – per i dettagli vedi il video nella parte sopra “I trekking nei fiumi del deserto”), un trekking “bagnato” all’interno del fiume che scorre nel canyon fra pareti di roccia, lagune blu, rapide e cascate, per un momento di entusiasmante avventura! Terminata l’escursione, avremo modo di rinfrescarci sperimentando la salinità del Mar Morto con un bagno sensazionale, nell’unico mare dove davvero non si può affondare! Potremo anche fare i famosi fanghi del Mar Morto, per provare la sensazione di avere una pelle liscia come la seta!

Cena e pernottamento sul Mar Morto.

4° giorno:WADI MUJIB/SIQ TRAIL /KERAK/RISERVA DI DANA

In mattinata partiremo per il Siq Trail, trekking bagnato più breve di quello del giorno precedente ma non meno spettacolare, che percorre la prima parte del Wadi Mujib (3 ore circa, difficoltà media). Partiremo poi verso sud, dove andremo prima a visitare le stanze ed i cunicoli del maestoso castello di Kerak, per poi dirigerci nella riserva di Dana, dove pernotteremo circondati da uno scenario mozzafiato!

Cena e pernottamento a Dana.

5° giorno:TREKKING DA DANA A FEINAN

Oggi affronteremo il trekking più lungo e difficile del viaggio, anche se accessibile a chiunque sia dotato di un minimo di allenamento, il trekking dal villaggio di Dana a Feinan, attraversando tutta la riserva di Dana circondati da animali e da paesaggi quasi lunari (trekking medio-difficile ma solo per la lunghezza, da 7 a 8 ore, bagagli trasportati, pranzo al sacco durante l’escursione). Raggiunto il resort a Feinan, avremo tempo per rilassarci in un luogo fuori dal tempo dove le sole luci ad accompagnarci saranno quelle delle tante candele disseminate ovunque.

Cena e pernottamento a Feinan.

6° giorno:FEINAN/SHOBAK/PETRA

Tornati in 4×4 da Feinan a Dana, riprenderemo i nostri bagagli e partiremo alla volta del maestoso castello di Shobak, un vero gioiello arroccato su un promontorio praticamente inespugnabile, che ci consentirà di capire come cristiani e musulmani si passavano di mano castelli ed avamposti al tempo delle crociate, senza perderci alcuni segreti nascosti che renderanno la visita davvero…stupefacente! Ci recheremo poi a Petra, preparandoci alle meraviglie che ci attendono il giorno successivo.

Cena e pernottamento a Petra.

7° giorno:TREKKING DA PICCOLA PETRA A PETRA

Tutta la giornata sarà alla visita di Petra, inespugnabile capitale nabatea. Chiamata anche “Città Rosa” per il colore dell’arenaria in cui è scolpita, e nascosta al mondo per secoli, la città, che pur si estende per diversi chilometri, è solo una piccola parte di quanto i nabatei costruirono intorno al Wadi Musa. Avremo modo di passeggiare lungola via delle facciate, di incantarci davanti al Khazneh ed alle Tombe Reali, in una giornata densa di sorprese architettoniche e naturalistiche. La raggiungeremo in modo “originale”, come facevamo gli antichi mercanti nabatei: con un trekking da piccola Petra (Al-Beida) a Petra, arrivando al “Monastero” per poi percorrere tutta la città rosa(trekking medio-facile di circa 3 ore fino a Petra; poi visita di Petra). Al rientro in hotel ci godremo il meritato riposo e, per chi lo vorrà, un percorso benessere in hammam tradizionale, con scrub e massaggi.

Cena e pernottamento a Petra.

8° giorno:PETRA/DESERTO DEL WADI RUM

In mattinata, entreremo di nuovo a Petra ma stavolta percorrendone lo spettacolare Siq, la gola di 1,2km che termina davanti al “Tesoro”, il suo monumento più famoso e conosciuto. Lasceremo poi Petra per dirigerci verso il solitario deserto del Wadi Rum. Riserva naturale ed area protetta, oltre che Patrimonio Mondiale UNESCO, l’esplorazione del deserto ci regalerà le emozioni di un paesaggio dalle sabbie cangianti col variare della luce e dalle morbide rocce di arenaria, che emergono dalla sabbia come antichissimi giganti. Dopo il tramonto ci muoveremo verso il campo beduino con ci accoglierà per una notte sotto le stelle del deserto.

Cena tipica e pernottamento in tende beduine.

9°giorno:DESERTO DEL WADI RUM/AQABA

Dopo aver esplorato il deserto del Wadi Rum partiremo per Aqaba. Una delle poche città giordane affacciate sul Mar Rosso, Aqaba ci regalerà l’atmosfera della città di mare che non ci aspetteremmo. Qui circondati dal Mar Rosso dedicheremo quanto resta della nostra giornata al relax ed alle attività balneari,allo shopping nel vivace suq, ai bagni turchi ed ai cibi tipici, per un’ultima immersione nella cultura giordana prima della partenza.

Cena e pernottamento ad Aqaba.

10° giorno:AQABA/AMMAN/ITALIA

Colazione al mattino presto e partenza per l’aeroporto di Aqaba, dove prenderemo il volo interno per Amman. Tempo per i saluti e volo per l’Italia.

Fine dei nostri servizi.

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description