Tel: +39 02 831331 turismo@wwf.it

 

La Palma: la Isla Bonita, perla delle Canarie!

La Palma è un’oasi di pace ed un autentico regalo per i sensi, con il suo clima mite e temperato tutto l’anno.

Conosciuta come “la isla bonita” per i suoi straordinari paesaggi naturali, i suoi colori, l’armonia dei suoi paesi e le sue città coloniali, costituisce un luogo unico, dove lasciarsi sorprendere dalla bellezza di una natura che stupisce e meraviglia ad ogni passo che percorriamo alla scoperta dei suoi angoli più esotici.

Rispetto alle altre isole delle Canarie, qui non c’è scarsezza d’acqua e abbonda una vegetazione lussureggiante e ricca di specie di piante e fiori tipiche dei climi tropicali.

All’isola di La Palma, dichiarata Riserva della Biosfera dal 2002, andremo alla scoperta del suo passato vulcanico, delle calette nascoste, di luoghi magici come i boschi di laurisilva di El Canal e di Los Tiles, delle sue fresche sorgenti, come i Nacientes de Marcos y Corderos, e nei suoi avvallamenti che, come il Barranco del Agua, permettono di provare emozioni ed aromi sconosciuti.

Come non parlare poi del suggestivo Parco Nazionale della Caldera de Taburiente, testimonianza del recente passato vulcanico, che offre dalla sua cima un’immagine straordinaria, una vallata verdissima e intatta, che si può scorgere solo dall’alto delle belle creste aguzze che la circondano come una muraglia naturale.

SPECIALE PERCHE’

  • Il Parco Nazionale Caldera de Taburiente, con il suo imponente cratere vulcanico
  • Il contrasto tra il nero vulcanico della terra e il verde dei pini
  • Una lussureggiante flora tropicale: gelsomini, ibis, banani, papaye

.

Il WWF consiglia questo viaggio perché

Le isole Canarie, grazie ai boschi e alle foreste che possiedono, fanno parte delle “Global 200, le ecoregioni che contengono la maggior parte della biodiversità del pianeta. Il WWF sta concentrando i suoi sforzi per la salvaguardia di queste aree.

Nonostante le ridotte dimensioni, l’arcipelago delle isole Canarie rappresenta una delle aree  più ricche di biodiversità delle regioni temperate del nostro Pianeta. La biodiversità di queste isole vulcaniche uniche è endemica.  Le isole supportano una vasta gamma di taxa endemici prodotta dai processi evolutivi dovuti all’isolamento. In alcuni taxa, come ad esempio i coleotteri, l’endemicità raggiunge il 70 per cento delle specie autoctone presenti nelle Isole Canarie.

Per come è strutturato e organizzato, l’itinerario consente di assaporare la cucina locale, a cui sono strettamente legati i suoi prodotti, per una alimentazione sana e a Km 0!

Le strutture ricettive in cui sarete ospitati, sono estremamente funzionali al percorso che realizzerete. Appartengono e vengono gestite, da chi abita sul territorio e impiegano mano d’opera locale. La vostra vacanza ha così una ricaduta diretta sull’economia locale.

E’ presente per tutto il viaggio un mediatore culturale che ci farà conoscere il territorio in tutti i suoi aspetti, favorendo il contatto con le comunità locali.

Gli spostamenti in questa vacanza avverranno utilizzando mezzi di trasporto collettivo, riducendo quindi impatti e inquinamenti provocati dagli spostamenti effettuati con l’automezzo di proprietà di una singola persona.

Sarete voi stessi i protagonisti della vacanza. Con le scelte di acquisto che farete, per i pasti e le vostre varie necessità, beneficerete positivamente e direttamente l’economica locale.

Partecipando a questa vacanza, farete crescere il numero di persone che scelgono una vacanza “ecologica”, sensibilizzando così le amministrazioni pubbliche a investire maggiormente in attività e iniziative di turismo responsabile.

Grazie al materiale che vi verrà fornito per questa vacanza e ai consigli che vi daremo, potrete viaggiare al meglio, conoscere in modo più approfondito il territorio e minimizzare la vostra impronta! Il turismo, secondo i principi del WWF, deve essere informativo e educativo!

Perché l’iscrizione al WWF, compresa nella quota del viaggio, consente alla associazione, tramite il suo network internazionale, di proseguire nei progetti per la tutela della biodiversità del Pianeta!

 

Quando

dal 27  dicembre al 5 gennaio 2017 (10 giorni, 9 notti).

Come

Viaggio di gruppo con guida (min. 6 max. 12 partecipanti)

Cosa facciamo

Escursioni a piedi di difficoltà medio-alta, enogastronomia canaria, visita alle cittadine dell’isola.

Dove dormiamo

Hotel a La Palma – Localita’ Valle Aridane (6 notti); hotel a Tenerife (3 notti)

Pasti inclusi

Prima colazione e cenone di fine anno in un ristorante tipico

Pasti NON inclusi

Cene nelle locande e ristoranti tipici; pranzi al sacco autogestiti da organizzare giornalmente

Inizio /fine viaggio

INIZIO VIAGGIO: 27.12.2016

Partenza da Roma con volo Vueling (operativo voli, vedi: “Come si raggiunge”)

Ore 14.30 Aeroporto di Tenerife Nord

Per arrivi da altre citta’ o con altri operativi:

Ore 17.30 Direttamente al porto di Los Cristianos (Tenerife Sud)

FINE VIAGGIO: 05.01.2017

Partenza per Roma con volo Vueling (operativo voli, vedi: “Come si raggiunge”)

Ore 13:00 Aeroporto di Tenerife Nord

Partenze per altre citta’ o con altri operativi:

Termine del viaggio in hotel dopo la prima colazione e trasferimento in aeroporto a carico dei partecipanti.

Come si raggiunge

Volo A/R per Tenerife Nord (incluso) e traghetto A/R per La Palma (incluso).

VOLO DA ROMA:

ANDATA martedì 27 dicembre 2016

Vueling – VY6109

07:15 Roma Fiumicino – 09:00 Barcellona

Vueling – VY3216

12:05 Barcellona – 14:25 Tenerife

RITORNO giovedì 05 gennaio 2017

Vueling – VY3217

15:15 Tenerife – 19:30 Barcellona

Vueling – VY6104

20:45 Barcellona – 22:30 Roma Fiumicino

COLLEGAMENTI MARITTIMI:   Compagnia: FRED OLSEN

27.12.2016

TENERIFE (Los Cristianos) – LA PALMA (S.C. de La Palma)- 19.00 – 21:55

02.01.2017

LA PALMA (S.C. de La Palma) – TENERIFE (Los Cristianos) – 05:30 – 08:20

Trasporti locali

Pulmino a noleggio per l’intera durata del soggiorno

NB: mentre il primo veicolo a noleggio sarà condotto principalmente dal ns. accompagnatore, qualora fosse necessario noleggiare più veicoli sarà richiesta la collaborazione dei partecipanti alla guida dei veicoli.

Il mezzo noleggiato verrà utilizzato per l’itinerario corrispondente alle escursioni in programma e non oltre. Le persone non partecipanti alle escursioni in programma dovranno provvedere autonomamente agli eventuali trasferimenti necessari.

Cosa portare

Abbigliamento comodo e caldo, scarponi da trekking, zaino 25–35 litri, borraccia per almeno due litri, equipaggiamento antipioggia, crema solare, cappellino e occhiali da sole, costume da bagno.

Per altre informazioni generali sull’attrezzatura e sull’abbigliamento clicca QUI

Documenti

Passaporto o carta d’identità valida per l’espatrio, validi per tutta la durata del viaggio. In caso di carta di identità con validità prorogata si consiglia l’utilizzo del passaporto. Normative specifiche peri minori.

Maggiori info su www.viaggiaresicuri.it

Note

Durante il viaggio è previsto un fondo cassa, a copertura delle spese non incluse (carburante, parcheggi, ingressi ecc.)

Per informazioni tel. segreteria viaggi 06 27800984 selezione 50

PROGRAMMA INDICATIVO

1° giorno 27/12/2016 ITALIA/TENERIFE/LA PALMA

Incontro nel pomeriggio all’aeroporto di Tenerife Sud, trasferimento in minivan al porto de Los Cristianos.

ore 19.00 partenza in traghetto per La Palma (il traghetto effettua una fermata a La Gomera).

ore 21.55  arrivo a La Palma e trasferimento in hotel.

Assegnazione delle camere riservate. Pernottamento.

2° giorno 28/12/2016 LA PALMA Traversata da est a ovest

Trasferimento al “Mirador de la cumbre” a 900m di altitudine, dove parte la nostra escursione lungo l’antica via Reale che collega le più importanti baie dell’isola, Santa Cruz e Tazacorte. Dal passo di “Reventon” a 1450m potremo ammirare la diversità di ambienti tra l’asciutto ovest e l’umido est.

Dislivello: 600m – Lunghezza:14 km – Durata: 5:00 ore

3° giorno 29/12/2016 LA PALMA – Pico della nieve/Caldera de Taburiente

Trasferimento all’inizio del sentiero. Cammineremo lungo la più alta montagna di La Palma dal “Pico de la Nieve” a 2.235m fino alla “Roque de los Muchachos”, ubicato a 2.426m. Vista impagabile di tutto l’enorme bacino della caldera, mentre nelle giornate più belle l’occhio puo arrivare fino alle isole di Tenerife, La Gomera ed El Hierro.

Dislivello: 500m – Lunghezza: 12km – Durata: 5:00 ore

4° giorno 30/12/2016   LA PALMA – Tijarafe alla baia dei Pirati

La nostra giornata ci porterà a Tijarafe, bellissima città sulla costa occidentale dell’isola.

Quest’area, già abitata dai Guanci prima dell’arrivo degli spagnoli, è ricca di coltivazioni di banane che sono il perno dell’economia dell’isola. Partendo dalla chiesa Nostra Signora della Candelaria , edificata nel XVI secolo, proseguiremo lungo il cammino reale per giungere la costa dove si aprirà davanti ai nostri occhi la Baia dei Pirati.

Qui potremo fare un bellissimo bagno tra le acque turchesi dell’oceano e riposarci prima di riprendere il cammino in salita lungo il Baranco di Jorado che ci riporterà al punto di partenza.

Dislivello: 847m – Lunghezza: 12km – Durata: 5:00 ore

5° giorno 31/12/2016 LA PALMA – Pico Bejenado

Trasferimento in mattinata al centro visite del parco Nazionale della Caldera del Taburiente per un tuor virtuale sul parco e l’origine della caldera. Dopo la visita ci si sposta a El Barrial , dove inizia la nostra escursione alla volta del Pico Bejenado, cima che si staglia a 1850m al centro della caldera del Taburiente. La posizione elevata ci offre una vista a 360° dell’isola.

Dislivello: 700m – Lunghezza: 12km – Durata: 4:00 ore

In serata cena di fine anno in un ristorante locale.

6° giorno 01/01/2017 LA PALMA – Il Tour dei vulcani

Inizio di giornata soft dopo i balli febbrili della notte dell’ultimo dell’anno. Trasferimento al Refugio El Pilar situato a 1.450m di altitudine. Da qui cammineremo lungo la zona vulcanica di Cumbre Vieja, dove avvennero le ultime eruzioni dello scorso secolo e dove è ancora possibile sentire il calore del terreno; cammineremo fino ad arrivare al villaggio di Fuencaliente (750m), famoso per il vino profumato e gustoso che si produce e che degusteremo!

Dislivello: 500m – Lunghezza: 16km – Durata: 6:00 ore

7° giorno 02/01/2017 LA PALMA -TENERIFE

In primissima mattinata, trasferimento al porto, partenza con traghetto per Tenerife (Los Cristianos). Arrivo e trasferimento in hotel**. Dopo aver lasciato i bagagli, trasferimento in pulmino verso Vilaflor dove una breve escursione ci porterà ad ammirare “El Paisaje Lunar”, una zona caratterizzata da roccia bianca alla quale l’erosione ha dato forme fantastiche che contrastano enormemente con il paesaggio circostante tipicamente vulcanico. Nel pomeriggio breve vista al pianoro del Teide per una breve introduzione alla geologia dell’isola.

**Come da regolamento internazionale le camere saranno assegnate a partire dalle ore 15.00.

8° giorno 03/01  PICO DEL TEIDE

Dopo colazione, partenza in pulmino verso la base della Montagna Blanca e partenza per l’escursione a piedi alla cima del Teide. Lunga escursione per arrivare a godere della meravigliosa vista dalla cima della montagna più alta della Spagna. Da 2350 mt, dove si lascia il pulmino, si raggiunge dapprima la Montagna Blanca a 2743 mt, e poi il Refugio de Altavista, posto di sosta intermedio a 3250mt. Da qui un’ulteriore ora di salita ci porterà alla cima, il Pico del Teide, posto a 3718 metri. La discesa avviene per la stessa strada o tramite una funivia.

Dislivello: 1360m – Lunghezza: 20km – Durata: 9:00 ore

Possibilità di scendere con la funivia per dimezzare lunghezza e tempi. Chi non se la sentisse di affrontare la lunga salita può senza problemi salire in funivia.

9° giorno 04/01 MASCA, LOS GIGANTES

Dopo colazione, partenza in pulmino verso il paesino di Masca nelle montagne di Teno. Qui inizieremo a discendere lungo la gola, ammirando la sua ricchezza geologica: pareti di 400 mt di altezza, pozze di acqua, strati vulcanici. Il sentiero termina alla spiaggia di Masca dove sarà possibile fare un bagno in mare. Il ritorno a Los Gigantes si potrà effettuare in barca.

Dislivello: 600m – Lunghezza: 10km – Durata: 4:00 ore

10° giorno  05/01            TENERIFE/ITALIA

Prima colazione e tempo a disposizione per relax. In tarda mattinata, trasferimento in aeroporto e rientro in Italia.

 

NOTA  Le escursioni e le attività previste nel programma potranno subire variazioni in base alle condizioni del tempo atmosferico previsto o in atto, per motivi logistici, di sicurezza e di qualunque altra valutazione in base all’insindacabile giudizio della guida

 

 

 

 

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description