Tel: +39 02 831331 turismo@wwf.it

 

LE ISOLE PONTINE – Viaggio nelle isole di Ulisse

L’arcipelago delle Isole pontine è un piccolo ma entusiasmante scrigno di natura e cultura. L’antica origine vulcanica delle isole offre al visitatore colori e panorami unici e indimenticabili, un paesaggio dove il mare turchese e le bianche falesie si alternano a borghi marinari e spiagge favolose.

La dimensione delle isole permette di esplorarle a piedi e di goderne lentamente le bellezze e i ritmi rilassati. Già mèta di navigatori greci, queste isole furono ispirazione per il mito di Ulisse, il leggendario navigatore che esplorò queste terre e questi mari e ne rimase affascinato.

La Storia poi consegnò l’arcipelago ai Romani che vi costruirono ville,  porti e cisterne.  Durante il florido Regno di Napoli, Ponza e le isole circostanti mutarono il loro aspetto, divenendo borghi di pescatori e contadini, con architetture e paesaggi conservati fino ai giorni nostri.

Un affascinante viaggio nel passato e nel presente del Bel Paese, a piedi e in barca, per esplorare le terre e i mari di Ulisse!

Un viaggio speciale perchè

  • L’arcipelago delle Isole Pontine, è considerato un piccolo scrigno di bellezza nelle acque del Mar Tirreno
  • L’Isola di Ponza, con i suoi piccoli borghi colorati affacciati sul mare turchese, offre panorami unici e colori meravigliosi
  • La disabitata Isola di Zannone, è un gioiello naturalistico custodito nel Parco Nazionale del Circeo

Quando

Dal  27 al 29 Ottobre 2017 (3 giorni / 2 notti)

Come

Viaggio di gruppo con guida (min. 6 max. 15 partecipanti)

Cosa facciamo

Escursioni a piedi di difficoltà media;visite di borghi tipici; mare; enogastronomia locale. Dettagli sulla scala di difficoltà sono riportati QUI.

Dove dormiamo

Piccoli alberghi a gestione familiare a Ponza

Pasti inclusi

La prima colazione

Pasi NON inclusi

I pranzi al sacco  e le cene.

Come si raggiunge 

Mezzi pubblici o mezzi propri

Cosa portare

Scarponi da trekking, giacca antipioggia, abbigliamento comodo, cappello, occhiali da sole, crema solare,  borraccia, zaino da 30/40 litri, binocolo, macchina fotografica, costume

Per altre informazioni generali sull’attrezzatura e sull’abbigliamento clicca QUI

Per informazioni tel. segreteria viaggi 06 27800984 selezione 50

PROGRAMMA INDICATIVO

1° giorno  FORMIA – PONZA – MONTE INCENSO E SPIAGGIA DI FRONTONE

Ritrovo dei partecipanti al porto di Formia alle 8.30

Traghetto di linea per l’Isola di Ponza

Arrivati a Ponza sistemazione in hotel e breve visita del borgo marinaro

Nel pomeriggio ci sposteremo col bus di linea in direzione dell’estrema punta nord occidentale dell’isola. La breve escursione in direzione di punta incenso ci permetterà di godere di panorami unici dei borghi colorati di Ponza e Santa Maria, delle falesie bianche dell’Isola, della vicina Zannone e dell’isolotto di Gavi.

Ci sposteremo poi nella vicina spiaggia di Frontone, raggiungibile con una lunga e comoda discesa a piedi per trascorrere in relax il resto del pomeriggio.

 Dislivello: 200m – Lunghezza: 4km – Durata: 4 ore

 

2° giorno ISOLA DI PONZA – ISOLA DI ZANNONE

Giornata di scoperta del mare e delle isole minori dell’arcipelago…una emozionante navigazione con i barcaioli locali nelle acque blu intenso che separano Ponza dalla piccola e incontaminata Zannone. Questa verdissima isola, disabitata e priva di strade e di veicoli, è protetta nel Parco Nazionale del Circeo, ed è un vero scrigno di natura, un piccolo paradiso dove è conservato l’aspetto e la natura originaria di queste meravigliose isole. Un sentiero ci permette di esplorare l’interno ricoperto da boschi a macchia mediterranea, tra antichi monasteri e magnifiche fioriture. Rientro a Ponza e tempo libero per la visita dei borghi o per godersi una delle numerose calette dell’isola.

 Dislivello: 200m – Lunghezza:6 – Durata: 5.00 ore

 

3° giorno ISOLA DI PONZA – MONTE LA GUARDIA e FARO- rientro

La mattina, fatti i rifornimenti di acqua in paese, esploreremo i vicoli di Santa Maria e Ponza porto, incamminandoci tra le case bianche e magnifici affacci sui villaggi circostanti.

Percorrendo poi un’antica mulattiera saliremo sulla cima più elevata dell’isola, il monte la Guardia, che con i sui 280 mt, offre un panorama a 360° su tutta Ponza, Zannone, Palmarola e nelle giornate più limpide Ventotene, Ischia e Circeo. Tra i profumi della macchia mediterranea e antichi coltivi scopriremo l’animo marinaro e contadino di Ponza.

Pranzo in trattoria tipica e tempo libero in attesa del traghetto pomeridiano

Arrivo a  Formia in tardo pomeriggio sera

 Dislivello: 280m – Lunghezza:5 – Durata: 3.30 ore

 

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description