Tel: +39 02 831331 turismo@wwf.it

 

Madeira, l’isola dell’eterna primavera!

L’isola di Madeira, dove è sempre primavera, è un miracolo della natura in pieno Atlantico.

Luogo di impressionante bellezza e dall’aria esotica, possiede  una luce radiosa che valorizza il paesaggio esuberante delle sue montagne che scendono a picco fino al mare, perdendosi nelle profondità misteriose dell’oceano.

Nell’interno, le alte vette circondano vallate inaccessibili, coperte di lussureggiante vegetazione in uno scenario magnifico, dove innumerevoli corsi d’acqua precipitano ovunque formando cascate di tutte le altezze.

Le Levadas sono la particolarità dell’isola: una fitta rete di canali di irrigazione che attraversano i più remoti e selvaggi recessi dell’isola, affiancati da sentierini che all’origine ne garantivano la manutenzione, costruiti a partire dal XV secolo.

Proprio seguendo le Levadas sarà possibile addentrarsi nel cuore più segreto di Madeira, attraversare le sue alture altrimenti inaccessibili, soffermarsi a fare il bagno in una delle pozze di acqua calda sparse un po’ ovunque, fino ad arrivare sulle montagne più alte da dove il tramonto costituisce uno spettacolo indimenticabile in un panorama quasi surreale.

E’ un luogo pieno di contrasti, dove le differenze tra la costa sud e quella nord, tra l’entroterra e i paesi costieri, sono talmente profonde che danno quasi l’impressione di trovarsi in isole diverse. Nel nostro viaggio, oltre a conoscere i molteplici aspetti di Madeira, non mancheremo di assaggiare l’ottima cucina locale oltre ai rinomati vini tra cui spicca il Madeira, apprezzato sin dai tempi remoti; qualche giornata al mare, per un tuffo nell’acqua cristallina, per chiudere la nostra piacevole vacanza in una terra unica e indimenticabile.

 

 

Guarda su Pinterest la nostra galleria di immagini! 

 

 

Il WWF consiglia questo viaggio perché:

L’isola di Madeira, grazie ai boschi e alle foreste che possiede, fa parte delle Global 200, le ecoregioni che contengono la maggior parte della biodiversità del pianeta. Il WWF sta concentrando i suoi sforzi per la salvaguardia di queste aree.

Il viaggio visita la foresta di laurisilva all’interno del’isola, le Riserve Naturali di Garaju, della Rocha do Navioe delle isole Desertas e Selvagens, il Parco Naturale di Madeira, sito UNESCO, che protegge ben il 77% dell’isola e favorisce quindi un interessante approccio al territorio nella sua complessità.

Per come è strutturato e organizzato, l’itinerario consente di assaporare la cucina locale, a cui sono strettamente legati i suoi prodotti, per una alimentazione sana e a Km 0!

Le strutture ricettive in cui sarete ospitati, sono estremamente funzionali al percorso che realizzerete. Appartengono e vengono gestite, da chi abita sul territorio e impiegano mano d’opera locale. La vostra vacanza ha così una ricaduta diretta sull’economia locale.

Gli spostamenti in questa vacanza avverranno utilizzando mezzi di trasporto collettivo, riducendo quindi impatti e inquinamenti provocati dagli spostamenti effettuati con l’automezzo di proprietà di una singola persona.

Sarete voi stessi i protagonisti della vacanza. Con le scelte di acquisto che farete, per i pasti e le vostre varie necessità, beneficerete positivamente e direttamente l’economica locale.

Partecipando a questa vacanza, farete crescere il numero di persone che scelgono una vacanza “ecologica”, sensibilizzando così le amministrazioni pubbliche a investire maggiormente in attività e iniziative di turismo responsabile.

E’ presente per tutto il viaggio un mediatore culturale che ci farà conoscere il territorio in tutti i suoi aspetti, favorendo il contatto con le comunità locali.

Grazie al materiale che vi verrà fornito per questa vacanza e ai consigli che vi daremo, potrete viaggiare al meglio, conoscere in modo più approfondito il territorio e minimizzare la vostra impronta! Il turismo, secondo i principi del WWF, deve essere informativo e educativo!

Perché l’iscrizione al WWF, compresa nella quota del viaggio, consente alla associazione, tramite il suo network internazionale, di proseguire nei progetti per la tutela della biodiversità del Pianeta!

Come

Viaggio di gruppo con guida (min. 8 max. 12 partecipanti)

Volo A/R per Funchal con Tap Air Portugal (incluso nella quota).

 

Blocco spazio Four Seasons (posti limitati).

 OPERATIVO DEI VOLI – DA ROMA

 Andata mercoledì 28 dicembre 2016

Roma Fiumicino P. 11:35 – Lisbona                 A. 13.45

Lisbona                   P. 14:30 – Funchal                  A. 16.15

 Ritorno mercoledì 4 gennaio 2017

Funchal                  P. 10:30 – Lisbona                 A. 12:10

Lisbona                   P. 14.20 – Roma Fiumicino A. 18.15

 

OPERATIVO DEI VOLI – DA MILANO

 Andata mercoledì 28 dicembre 2016

Milano Malpensa P. 11:50 – Lisbona                 A. 13.40

Lisbona                   P. 14:30 – Funchal                 A. 16.15

 Ritorno martedì 4 gennaio 2017

Funchal                   P. 10:30 – Lisbona                 A. 12:10

Lisbona                   P. 13.25 – Milano Malpensa A. 17:05

Cosa facciamo

Escursioni a piedi di difficoltà medio bassa; visita dei luoghi caratteristici; visita ai monumenti e cittadine; visita all’orto botanico, passeggiate lungo le levadas; visite a tipici mercati locali; trekking nella natura fra cascate e foreste.

Dettagli sulla scala di difficoltà sono riportati sul ns. catalogo, sul ns. sito o cliccando QUI

Dove dormiamo

Pousada tipica a Ribeira Brava

Pasti inclusi

Colazione nelle strutture ospitanti (incluse); pranzi al sacco (non inclusi) da organizzare giornalmente; cene negli alberghi ospitanti (tutte incluse tranne una)

Trasporti locali

Pulmino a noleggio condotto dalla nostra guida.

NB: mentre il primo veicolo a noleggio sarà condotto principalmente dal ns. accompagnatore, qualora fosse necessario noleggiare più veicoli sarà richiesta la collaborazione dei partecipanti alla guida dei veicoli

Attrezzatura

Abbigliamento comodo e caldo, scarponi da trekking, zaino 25–35 litri, borraccia per almeno due litri, equipaggiamento antipioggia, crema solare, cappellino e occhiali da sole, costume da bagno, torcia elettrica.

Per altre informazioni generali sull’attrezzatura e sull’abbigliamento clicca QUI

Documenti

Passaporto o carta d’identità valida per l’espatrio, validi per tutta la durata del viaggio.

Note

Durante il viaggio è previsto un fondo cassa a copertura delle spese non incluse (carburante, parcheggi, ingressi, recuperi mezzi, ecc.)

 

PROGRAMMA INDICATIVO

1° giorno –  Funchal – Encumeada

Arrivo a Funchal, trasferimento a Encumeada e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

2° giorno –  Levada da Ribeira da Janela

Al mattino ci sposteremo sulla Costa Nord, dove percorreremo, a piedi, la bellissima levada da Ribeira da Janela, una delle antiche canalizzazioni di acque sorgive, accompagnate da sentierini di manutenzione, che si trovano su tutta l’isola. Cammineremo, sempre accompagnati dal suono dell’acqua che scorre nella levada, su un sentiero ben battuto che si snoda, con leggerissimo dislivello, in una meravigliosa valle ed attraversa tunnel scavati nella roccia e foreste di laurisilva, Patrimonio dell’Umanità dell’isola. Al termine della passeggiata ci rilasseremo visitando la piacevole cittadina di Porto Moniz. Rientro in hotel. In serata cena in ristorante tipico.

Pernottamento in hotel

Dislivello: 200 m – Lunghezza: 13 km – Durata: 4:00 ore

3° giorno –  Da Achada do Texeira a Pico Ruivo – Santana – Rocha do Navio

Una straordinaria e facile escursione sulle creste dei Picos, le montagne più alte dell’isola, che ci porterà fino a Pico Ruivo. Su queste vette le origini vulcaniche dell’isola si manifestano in tutta la loro potenza, regalando spettacolari panorami sull’oceano e le cime circostanti. Al rientro dall’escursione visiteremo la cittadina di Santana  che, con le sue case tipiche dai tetti di paglia ed il presepe tradizionale, è un perfetto esempio dei villaggi di Madeira. Ci spingeremo, poi, fino all’estremità delle falesie della Costa Nord, da dove raggiungeremo il mare con la incredibile teleferica di Rocha do Navio, alla scoperta dell’altro volto dell’isola, fatto di rigogliosi vigneti da cui si produce il famosissimo vino Madeira. In serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

Dislivello: 300 m – Lunghezza: 5.5 km – Durata: 3:30 ore

4° giorno –  Jardim do Mar – Paul do Mar

Giornata dedicata ad un’affascinante escursione costiera lungo la Vereda di Paul do Mar, una delle antiche mulattiere gradinate dell’isola. Ampi tornanti ci porteranno dal mare all’altopiano del villaggio di Prazeres, attraversando profonde e verdissime vallate ed ammirando le cascatelle e i
salti che caratterizzano questa parte dell’isola. Da qui seguiremo una seconda Vereda, che ci condurrà di nuovo verso il mare fino a Jardim do Mar, per respirare l’atmosfera tipica del villaggi di pescatori, tra panorami mozzafiato sull’oceano e antichi coltivi terrazzati. Rientro in hotel, cena pernottamento.

Dislivello: 500 m – Lunghezza: 7.5 km – Durata: 4:30 ore

5° giorno –  Fajà dos Padres – Sao Vicente – Monte – Funchal

La mattinata seguirà i ritmi rilassati della Pasqua, portandoci sulla costa sud, in prossimità della vicina Quinta Grande. Qui potremo ammirare la falesia di Cabo Girao, considerata, con i suoi oltre 580m di scogliera, il promontorio più alto del mondo. Ci porteremo al livello del mare utilizzando l’ascensore che scende in verticale per 250m al di sotto della falesia e che permette di ammirare la scogliera da un particolare punto di vista. Dopo aver vissuto l’emozionante esperienza della discesa in spiaggia e, se le temperature lo consentono, di un bagno nell’oceano, ci sposteremo a Sao Vicente.
Concluderemo questa giornata spostandoci alla bellissima Monte per visitare la chiesa di Nossa Senhora, il fulcro delle celebrazioni religiose dell’Isola e che domina dall’alto la baia di Funchal, offrendo suggestivi panorami sulla città. Dopo aver visitato il grande presepe di Monte, chi vorrà potrà scendere a Funchal in teleferica o minibus oppure, per i più coraggiosi, in slitta di vimini, per una passeggiata serale nel centro cittadino.

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno –  Punta Sao Lourenco – Monte Jardim Tropical

Al mattino ci dirigeremo in direzione di Monte, dove visiteremo il Jardìm Botanico Tropical, uno dei gioielli dell’Isola. Situato sulla splendida collina di Monte, circondato da un meraviglioso belvedere sulla baia di Funchal, è stato trasformato da hotel di lusso in giardino e museo. Nella tarda mattinata ci sposteremo all’estremità orientale dell’isola, nella bellissima natura di Ponta de São Lourenço, dove un facile sentiero ci porterà alla scoperta di uno dei paesaggi più entusiasmanti dell’isola di tutta Madeira: una penisola rocciosa con scogliere a picco sul mare. In serata rientreremo in hotel per cena e pernottamento.

Dislivello: 300 m – Lunghezza: 8 km – Durata: 3:30 ore

7° giorno  Funchal – 25 fontes, Risco, Vermelha

Oggi affronteremo una delle più belle e scenografiche escursioni lungo due delle levadas più popolari e famose dell’isola: la levada delle 25 fonti e la levada di Risco, entrambi originanti dalla cascata di Risco, nella valle di Rabaçal. Fra percorsi che sembrano ancorarsi direttamente al cielo, acqua cristallina che scende lungo le pareti di roccia e visuali mozzafiato da far impallidire anche la macchina fotografica più navigata, affronteremo il nostro cammino senza fretta e con la consapevolezza di incamerare immagini che ricorderemo per lungo tempo. Rientro alla pousada nel tardo pomeriggio per relax, cena e pernottamento.

Dislivello: 400m – Lunghezza: 13km – Durata 5 ore

8° giorno  Rientro in Italia

Colazione in hotel, poi trasferimento in aeroporto in tempo utile per prendere il nostro volo per il rientro in Italia

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description