Tel: +39 02 831331 turismo@wwf.it

 

Oasi WWF Lago di Alviano e la foresta fossile in Umbria

Oasi WWF Lago di Alviano.

E’ una delle Oasi più grandi del WWF e fa parte del Parco fluviale del Tevere, Parco Regionale dell’Umbria, che include anche il Lago di Corbara e le Gole del Forello.

Nell’Oasi WWF Lago di Alviano si ritrovano gli ambienti tipici delle zone umide ad acqua dolce: palude, stagno, acquitrino, marcita, bosco igrofilo, tra i più estesi tra quelli appenninici e numerose specie di uccelli migratori e piccoli mammiferi tra cui l’istrice, il tasso e il riccio.

La Foresta Fossile di Dunarobba. Venne alla luce verso la fine degli anni ’70, all’interno di una cava di argilla destinata alla fabbricazione di mattoni per l’edilizia.

I resti dei circa cinquanta tronchi di gigantesche conifere attualmente visibili costituiscono un’eccezionale e rara testimonianza di alcune essenze vegetali che caratterizzavano questa area della penisola italiana nell’arco di tempo compreso fra i 3 e i 2 milioni di anni fa, cioè nel periodo geologico noto come Pliocene.

Periodo:  tutto l’anno

Per chi: tutte le fasce d’età

Dove: Foresta Fossile di Dunarobba e Oasi WWF Lago di Alviano, distano circa km 35 Terni e km 100 da Roma.

Richiedi informazioni per pacchetti Weekend 2015

Richiedi il preventivo per il soggiorno che desideri, scrivendoci le date che ti interessano e indicandoci nelle note il numero di persone che partecipano, in caso di soggiorno di famiglia l’età dei figli e il tipo di stanze che necessiti (singola, doppia, tripla..) – compila i campi sottostanti ed invia questo modulo. Il gestore ti risponderà quanto prima.

Ambiente e attività

Abbiamo incluso nel pacchetto di viaggio la visita alla misteriosa Foresta Fossile di Dunarobba: accompagnati dalle parole della guida, potrete fare un balzo nella preistoria e immaginare un antico e selvaggio mondo perduto di cui oggi i tronchi pietrificati, sono la testimonianza.

Ai più attivi, ricordiamo che poco distanti dall’agriturismo si trovano interessanti aree archeologiche, tra le quali Otricoli e Carsuleae.

Distanze dai principali centri: Orvieto 20km, Todi 32km, Lago di Corbara 13km, Perugia 74 km, Roma 104km.

La Cascata delle Marmore, la più alta d’Europa, inserita in un contesto naturale di rara bellezza, costituisce certamente uno spettacolo straordinariamente affascinante e suggestivo. Le acque del fiume Velino precipitano, lungo tre salti, dalla rupe di Marmore nell’alveo del sottostante fiume Nera, per un’altezza complessiva di 165 metri.

Di grande bellezza è il paesaggio dell’Amerino, costituito da dolci colline, colorate dalle tante specie vegetali che vi crescono. Qui sorge Amelia, arroccata su un colle roccioso alle cui pendici si estendono distese di lecci ed ulivi, interrotti dal solo serpenteggiare del fiume Tevere.

Alloggio

L’agriturismo che vi proponiamo è un antico casale del ‘700, finemente ristrutturato, immerso nella verde campagna umbra, a pochi chilometri da Todi. Composto da 5 camere con arredamento d’epoca e massimo confort, e 2 appartamenti, per soggiorni di qualità e profondo relax.

Contornato da un ampio giardino, l’agriturismo mantiene al suo interno la struttura originale con una capiente sala ristorante per la degustazione dei prodotti tipici umbri: genuinità e ricerca nei particolari della tradizione gastronomica aggiungono una piacevole nota al soggiorno.

Possibilità di noleggiare sul posto mountain bike per percorrere i sentieri cicloturistici del comprensorio “La Terra dell’Acqua e dei Ciclamini”.

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description