Tel: +39 02 831331 turismo@wwf.it

 

In Perù tra Natura e Archeologia: Machu Picchu, Titicaca e…

Una delle caratteristiche del Perú è la presenza di siti turisticamente interessanti all’interno di aree naturali protette.

Fare un viaggio classico, significa, quindi, entrare, magari senza nemmeno averne la piena consapevolezza, in aree di gran pregio ambientale, biologico e paesaggistico. Ne sono un esempio la Riserva Nazionale di Paracas, l’unica Area Naturale Protetta del Perù che include acque oceaniche e che, al contempo, serve a tutelare ed a gestire in modo sostenibile alcune specie marine; la Riserva Nazionale di Salinas e Aguada Blanca, che è stata creata per tutelare, tra gli altri oggetti di conservazione, le fonti e riserve di acqua dolce che alimentano la città di Arequipa;  le Islas Ballestas, condeerate le “Galapagos” del Perù, la Riserva Nazionale del Lago Titicaca, creata per la conservazione dei totorales (canneti) e della biodiversità lacustre (soprattutto avifauna): il Santuario Storico di Machu Picchu, all’interno del quale sorge l’imperdibile e omonima cittadella Inca e dove vivono svariate specie di orchidee e colibrì.

Un percorso di questo tipo in Perù, trova il suo naturale complemento in un’estensione in Amazzonia, per vivere un’esperienza di autentico turismo ecologico nella Riserva Nazionale Pacaya-Samiria.

In quest’ambito si svolgono attività di uso sostenibile delle risorse in collaborazione con i membri delle comunità rivierasche locali: ecoturismo, pesca sostenibile del Paiche (Arapima gigas), riproduzione delle tartarughe Taricaya (Podocnemis unifils), raccolta sostenibile del frutto dell’Aguaje (Mauritia flexuosa), nonché il turismo legato alla straordinaria biodiversità del bosco inondabile.

UN VIAGGIO DI TURISMO RESPONSABILE NEL PERU’!

Viaggio organizzato in collaborazione con PERURESPONSABILE.IT – PERURESPONSABILE.IT ONLUS
(Perù, Dipartimento di Lima).

Si tratta di una organizzazione binazionale con sede in Italia ed in Perù, formata da una ONLUS e da un Tour Operator Specializzato che promuove esperienze di turismo responsabile facendo di questa pratica uno strumento di sviluppo e di lotta alla povertà. Peruresponsabile.it opera al fine di sensibilizzare i viaggiatori verso i temi della responsabilità sociale connessi alla pratica turistica, vero i temi della conservazione ambientale e si pone l’obbiettivo di sostenere le comunità locali coinvolgendole attivamente nella attività commerciale posta in essere affinché il turismo responsabile divenga, anche per loro, una fonte di sviluppo umano ed economico.

 

 

 

.

Il WWF consiglia questo viaggio perchè:

•  E’ possibile visitare alcune  importanti  aree protette del Perù: la Riserva Nazionale di Paracas,  la Riserva Nazionale di Salinas e Aguada Blanca, la Riserva Nazionale del Lago Titicaca, creata per la conservazione dei totorales (canneti) e della biodiversità lacustre (soprattutto avifauna): il Santuario Storico di Machu Picchu, all’interno del quale sorge l’imperdibile e omonima cittadella Inca e dove vivono svariate specie di orchidee e colibrì, la Riserva Nazionale Pacaya-Samiria

•  Dal 1969  il WWF sta  lavorando in Perù per sostenere la conservazione della Natura ; nel 1998 ha istituito a Lima l’ufficio di Programma

Nazca, Machu Picchu, il lago Titicaca, Cuzco  sono considerati dall’UNESCO patrimoni dell’Umanità per la loro importanza storica

• Questo viaggio è certificato come viaggio di Turismo Responsabile, in quanto WWF NaTuRe è uno operatore (il primo in Italia) certificato da Travelife, struttura indipendente che certifica secondo i criteri del Global Sustainable Tourism Council, organismo creato dall’UNEP (il programma ambiente delle Nazioni Unite) e dall’UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo).

• Questo viaggio è coerente con i criteri della Carta di Qualità del Turismo Responsabile del WWF.

•  Le strutture ricettive in cui sarete ospitati, sono estremamente funzionali al percorso che realizzerete. Appartengono e vengono gestite, da chi abita sul territorio e impiegano mano d’opera locale. La vostra vacanza ha così una ricaduta diretta sull’economia locale.

•  Gli spostamenti in questa vacanza avverranno utilizzando, OVE POSSIBILE, mezzi di trasporto collettivo, riducendo quindi impatti e inquinamenti provocati dagli spostamenti effettuati con l’automezzo di proprietà di una singola persona.

• Sarete voi stessi i protagonisti della vacanza. Con le scelte di acquisto che farete, per i pasti e le vostre varie necessità, beneficerete positivamente e direttamente l’economica locale.

• Partecipando a questa vacanza, farete crescere il numero di persone che scelgono una vacanza “ecologica”, sensibilizzando così le amministrazioni pubbliche a investire maggiormente in attività e iniziative di turismo responsabile.

• Grazie  ai consigli che vi daremo, potrete viaggiare al meglio, conoscere in modo più approfondito il territorio e minimizzare la vostra impronta! Il turismo, secondo i principi del WWF, deve essere informativo e educativo!

• Perché l’iscrizione al WWF, compresa nella quota del viaggio, consente alla associazione, tramite il suo network internazionale, di proseguire nei progetti per la tutela della biodiversità del Pianeta!

 

Quando

Da maggio a novembre, per le condizioni meteo in Amazzonia.

Durata

20 giorni, 19 notti + estensioni personalizzate IN OGNI REGIONE DEL PAESE.

Come

viaggi individuali e/o di gruppo, con mediatori culturali Peruresponsabile.it e locali.

Cosa facciamo

: Escursioni a piedi di difficoltà MEDIA; visita alla Riserva Nazionale di Pacaya-Samiria mediante navigazione sui fiumi ed escursioni per l’osservazione di fauna e flora silvestre ed interpretazione del bosco.

Dove dormiamo

2 notti a Lima, 1 notte a Paracas, 1 notte a Nasca, 2 notti ad Arequipa, 1 notte a Taquile, 2 notti a Puno, 3 notti a Cusco, 1 notte ad Aguas Calientes, 4 notti in Lodge di selva, 2 notti a Iquitos.

Pasti inclusi

Prima colazione. Alimentazione completa per 4gg nella Riserva Nazionale Pacaya-Samiria. 1g pensione completa a Lima (Ceprof).

Pasti NON inclusi

I pranzi e le cene non specificati.

Come si raggiunge

Voli internazionali A/R per LIMA (non inclusi); Voli Interni Cusco-Lima e Lima-Iquitos a/r.

Considerare per partenze da Roma e da Milano A/R circa € 900,00 da Gennaio ad Aprile e da Settembre a Novembre.

Circa  € 1.300/1.500 nel resto dell’anno con Air France, KLM, Iberia, Air Europa

 Perché non includiamo il volo? 

Perché come forse sai le tariffe aeree cambiano continuamente, e chi prima prenota meno paga. Per includerlo, dovremmo calcolare un costo “prudenziale”  che ti impedirebbe di usufruire della miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione. Per questo preferiamo lasciarti libero di accedere alle migliori condizioni possibili.
A richiesta, possiamo comunque proporti e prenotare la soluzione più conveniente disponibile per il tuo viaggio.

Trasporti locali

Voli interni da/per Lima, mezzo pubblico o privato locale. Barche a motore e canoe in Amazzonia

Attrezzatura

Abbigliamento versatile, adatto a forti escursioni termiche giornaliere, ma con temperature non estreme. Scarpe comode/outdoor, zainetto, occhiali da sole, cappello, crema solare, binocolo, macchina fotografica, costume da bagno, abbigliamento in pile. Per la parte amazzonica, si necessita abbigliamento leggero, comodo e coprente.
Per altre informazioni generali sull’attrezzatura e sull’abbigliamento clicca QUI

Documenti

Passaporto o carta d’identità valida per l’espatrio con almeno 6 mesi di validità ulteriore alla data di partenza. Normative specifiche per i minori. Maggiori info su www.viaggiaresicuri.it 

 

1° giorno – Arrivo a Lima
ITALIA – LIMA
Uno dei nostri collaboratori o responsabili vi verrà ad accogliere all’aeroporto Jorge Chavez di Lima, per trasferirvi all’hotel di Lima. Incontro di coordinamento con un rappresentante di Peruresponsabile per illustrarvi gli ultimi dettagli del viaggio. Cena libera, notte con colazione.

2° giorno – Lima – Paracas
LIMA-PARACAS (4 ORE CIRCA) – RISERVA NAZIONALE DI PARACAS
Comincia il viaggio al Sud del Perù. Trasferimento a Paracas. L’arrivo è previsto subito prima dell’ora del pranzo. Trasferimento in hotel e partenza per l’escursione della Riserva Nazionale di Paracas con un tour privato. Sarà possibile ammirare il primo segno della spettacolare biodiversità di questo meraviglioso paese: le spiagge infinite orlate ad est dal deserto e dalle sue dune e bagnate ad ovest da un oceano impetuoso. Pranzo facoltativo all’interno della Riserva. Ritorno a Paracas. Cena libera. Notte con colazione.
FOCUS: PAESAGGI,BIODIVERSITÀ, AREE NATURALI PROTETTE

3° giorno – Paracas – Ica – Nasca
ISLAS BALLESTAS – PARACAS-ICA-NASCA (4 ORE CIRCA)
Al mattino presto, un nostro incaricato vi verrà a prendere in hotel per condurvi all’imbarcadero da dove salperà il motoscafo veloce per il tour delle Isole Ballestas. Lo spettacolo sarà incredibile! Una volta giunti a destinazione, migliaia di uccelli sorvoleranno le vostre teste, pinguini e cormorani vi guarderanno dalle scogliere battute dalle onde, famiglie di leoni marini danzeranno attorno alla barca o vi guarderanno placidamente dal loro assolato scoglio in mezzo al mare. A seguire, trasferimento a Ica/Huacachina, dove potrete fare sandboarding o scalare a piedi le dune o altro ancora. Nel tardo pomeriggio, trasferimento a Nasca. Arrivo a Nasca in serata e trasferimento in hotel. Pranzo e cena liberi. Notte con colazione.
FOCUS: PAESAGGI, BIODIVERSITÀ

4° giorno – Nasca – Arequipa
SCAVI DI CAHUACHI E MUSEO ANTONINI – NASCA-AREQUIPA (9 ORE CIRCA)
Questa giornata prevede un tour guidato presso gli scavi del Centro Cerimoniale di Cahuachi (3 ore circa) ed a seguire al Museo Antonini. I nostri programmi non includono il sorvolo delle linee di Nasca. Chi ne è interessato potrà richiederci maggiori informazioni in merito. In tarda mattinata trasferimento ad Arequipa. Arrivo ad Arequipa in serata e trasferimento in hotel. Notte con colazione.
FOCUS: PAESAGGI, ARCHEOLOGIA

5° giorno – Arequipa
AREQUIPA
Questo è il primo vero giorno in altura, visto che la città è situata a 2.400 mslm. L’obiettivo vero della giornata è l’acclimatamento quindi ogni attività va svolta con calma. Nelle prime ore del mattino, una nostra incaricata per la città di Arequipa vi verrà a prelevare all’hotel dove sarete alloggiati e vi condurrà a visitare il centro storico della città, dichiarato anch’esso patrimonio culturale dell’umanità dall’UNESCO. la città. Si raccomanda la visita del convento di Santa Catalina e del Museo della Mummia Juanita. Entrate e guide non incluse. Notte con colazione.
FOCUS: STORIA

6° giorno – Arequipa – Puno
AREQUIPA – PUNO (5 ORE CIRCA)
Al mattino presto sarete impegnati nel trasferimento a Puno. L’arrivo a Puno (3.850 mslm) è previsto nel primo pomeriggio. Ancora una volta sarà importantissima l’acclimatamento ed è consigliabile riposare o al massimo uscire per bere un tè alla casa del Corregidor, proprio sulla Plaza de Armas. Incontro di coordinamento con un nostro referente dell’Isola di Taquile per l’escursione di 2gg/1n. Pranzo e cena liberi. Notte con colazione.
Peruresponsabile.it ONLUS, l’associazione finanziata grazie alle risorse ottenute dai viaggi di turismo responsabile dell’operatore Peruresponsabile.it, ha avviato proprio sull’Isola Taquile una nuova iniziativa nell’ambito del programma “Yachay Ñan: in cammino verso la cultura”, aprendo una nuova micro biblioteca rurale e solidale per implementare la capacità di lettura e sostenere i processi di alfabetizzazione dei minori di età dell’Isola. Per conoscere meglio questo progetto e le varie modalità per sostenerlo clicca qui
FOCUS: PAESAGGI

7° giorno – Puno – Taquile
LAGO TITICACA ED ISOLA TAQUILE – 3,5 ORE DI NAVIGAZIONE (BARCA COLLETTIVA)
Dopo colazione, un nostro referente dell’Isola di Taquile, vi verrà a prendere in hotel per condurvi all’imbarcadero. Dopo una breve sosta alle isole degli Uros, le famose isole galleggianti di totora, approderete a Taquile e verrete condotti presso alcune case della Comunità di Huayllano. La giornata verrà trascorsa in compagnia delle famiglie che vi mostreranno i loro usi e costumi tradizionali, sia in tema di coltivazione, che di artigianato ed abitudini quotidiane. Durante i due giorni sull’isola di Taquile il trattamento è di pensione completa.
Per andare dal porto di Taquile fino alle case in cui vi ospiterete, è necessario fare una camminata per superare un dislivello di circa 150 mt. La camminata in sé non è impegnativa, se non per l’altitudine a cui si svolge, molto prossima ai 4.000 mt. Questa escursione prevede il pernottamento in case dall’organizzazione molto semplice, senza acqua corrente, con bagno esterno. C’è bisogno di un po’ di spirito di adattamento.
FOCUS: VITA RURALE, PAESAGGI, AREE NATURALI PROTETTE

8° giorno – Taquile – Puno
TAQUILE – PUNO – 3 ORE DI NAVIGAZIONE
Dopo un’abbondante colazione tradizionale, ulteriori attività con le famiglie ed il pranzo, ritornerete a Puno in barca collettiva. Arrivo nel tardo pomeriggio e ritorno autonomo in hotel. Cena libera. Notte con colazione.
FOCUS: VITA RURALE, PAESAGGI, AREE NATURALI PROTETTE

9° giorno – Puno – Cusco
PUNO-CUSCO – (6 ORE CIRCA)
In questa giornata è previsto il lungo trasferimento da Puno a Cusco. Per rendere più piacevole il lungo tragitto, si realizzeranno alcune soste come a Raqchi e Andahuailillas. Arrivo a Cusco (3.400 mslm) nel tardo pomeriggio e trasferimento al Caith. Cena libera. Notte con colazione.
Il “Caith” (Centro di assistenza integrale alle lavoratrici domestiche), si trova a Cusco e rappresenta uno dei migliori esempi di tutela di giovani bambine altrimenti destinate vita natural durante al “lavoro” domestico, molto spesso in un contesto di privazioni, violenze e disagio sociale. Negli ultimi anni è stata implementata un’ala destinata al Turismo Responsabile che accoglie i viaggiatori interessati a conoscere ed incontrare, in un contesto reale ma comunque turistico, una dimensione più vera ed umana di questa città. Per maggiori informazioni sul progetto CAITH clicca qui
FOCUS: PAESAGGI, STORIA, ARCHEOLOGIA, PROBLEMATICHE SOCIALI

10° giorno – Cusco e dintorni
CITY TOUR DI CUSCO E VISITA AI SITI ARCHEOLOGICI CIRCOSTANTI
Per rendere più approfondita e piacevole la conoscenza di questa meravigliosa città e dei suoi dintorni, vi metteremo a disposizione una competente guida locale in italiano che sarà con voi per 3 giorni, per 4 ore al giorno assistendovi nella scelta delle soluzioni logistiche migliori per gli spostamenti di giornata e, inoltre, guidandovi alla conoscenza delle attrazioni storico archeologiche disseminate in città e nel Valle Sagrado. Dopo colazione, quindi, la vostra guida privata vi aspetterà per il city tour del centro storico del Cusco – anch’esso patrimonio culturale dell’umanità – e per la visita ai siti archeologici che circondano la città. La visita prevede l’immancabile sosta alla Plaza Mayor, il Templo del Sol o Qoriqancha, il mercato di San Pedro. Si continua fuori città per visitare i complessi Incas di Qenqo, Tambomachay, Puca Pucara e l’impressionante Fortezza di Sacsayhuamán, costruita strategicamente su una collina che domina Cusco. La fortezza è famosa per le sue enormi pietre, che formano le pareti esterne del complesso, incastrate fra loro con una perfezione meravigliosa ed inspiegabile. Alcune di queste pietre superano i 9 metri di altezza e pesano più di 350 tonnellate. Pranzo e cena liberi. Notte con colazione.
FOCUS: STORIA E ARCHEOLOGIA

11° giorno – Cusco e dintorni
VALLE SAGRADO
Dopo colazione con la vostra guida potrete dirigervi verso la valle sacra degli Incas per una lunga giornata dedicata alla sua conoscenza. Potrete visitare le spettacolari saline incaiche di Maras, ricavate sul pendio di una montagna, ancora oggi utilizzate dagli abitanti del villaggio per l’estrazione del sale; Moray, singolari crateri lavorati a mano e utilizzati dagli Incas per acclimatare i semi di cereali, patate e fiori tropicali alle quote andine. Nel primo pomeriggio dovrete essere a Ollantaytambo (che consigliamo vivamente di visitare!). Ad ora opportuna, dopo un pranzo libero ed autogestito, prenderete il treno per Aguas Calientes (Inca Rail 16:30 – 2 ore circa di viaggio), che vi condurrà alle porte del santuario archeologico di Machu Picchu. Sistemazione in hotel. Cena libera. Notte con colazione
FOCUS: STORIA E ARCHEOLOGIA

12° giorno – Machu Picchu
MACHU PICCHU
Di mattina prestissimo vi trasferirete alla stazione dei pullman di Aguas Calientes per prendere immediatamente la navetta che in soli 30 minuti vi porterà, lungo un cammino zigzagante, verso la meravigliosa cittadella di Machu Picchu. Una volta arrivati, effettuerete una lunga visita guidata della cittadella, visitando la “Plaza Principal”, la Torre Circolare, il sacro Orologio Solare, le abitazioni reali, il Tempio delle Tre Finestre e i cimiteri. Dopo la visita, verrà appositamente lasciato del tempo libero per permettere ad ognuno di godere una passeggiata solitaria nella quale dedicarsi alle foto e al relax in un luogo veramente magico. Nel primissimo pomeriggio, in base all’ora del treno di ritorno, ridiscenderete alla stazione di Aguas Calientes per ritornare a Ollantaytambo (Inca Rail 14:30 o 19:00 – 2 ore circa di viaggio). Arrivo ad Ollantaytambo e trasferimento autonomo a Cusco (2,5 ore circa di viaggio). Cena libera. Notte con colazione.
FOCUS: STORIA E ARCHEOLOGIA, AREE NATURALI PROTETTE

13° giorno – Cusco – Lima-Iquitos
VOLI CUSCO-LIMA-IQUITOS
Dopo colazione, trasferimento all’aeroporto per il volo Cusco-Lima. Coincidenza per Iquitos. All’arrivo ad Iquitos, ricevimento in aeroporto e trasferimento in hotel. Pomeriggio libero a Iquitos. Possibilità di visitare la città ed i suoi mercati. Incontro di coordinamento con un rappresentante di Yvy mara ey per approfondire i dettagli del viaggio. Notte con colazione a Iquitos.

14° giorno – Iquitos – Nauta – Yarina
RISERVA NAZIONALE PACAYA-SAMIRIA – guarda lo streaming foto della riserva Pacaya Samiria
Al mattino prestissimo, ci trasferiremo alla città di Nauta, a circa 95 km da Iquitos (circa 1,5 ore di viaggio su strada asfaltata). Proseguiremo in barca a motore risalendo il Fiume Marañon, verso la Riserva nazionale Pacaya-Samiria. Sul percorso si potranno apprezzare specie di avifauna tipiche delle zone rivierasche come Playeritos, Golondrinas (rondini), Gaviotas (gabbiani) e varietà di Martin Pescatore. Sarà molto probabile avvistare delfini di fiume della specie Sotalia. Entrando nel fiume Yanayacu si potrà osservare il contrasto dell’acqua del Marañon (chiara) con l’acqua del Yanayacu (scura). Il contrasto è dovuto dall’incontro delle acque ricche di minerali provenienti dalla cordigliera andina con le acque ricche di sostanze prodotte dal materiale vegetale in decomposizione, che proviene dall’interno della selva.
Arriveremo all’entrata della Riserva nazionale in tarda mattinata e faremo il nostro ingresso al posto di vigilanza di Santo Domingo per espletare le formalità necessarie. Si prosegue Lungo il fiume Yanayacu-Pucate tra paesaggi che cambiano progressivamente, passando dai boschi secondari della zona antropica agli ecosistemi caratteristici della selva pluviale inondabile. Pranzo a bordo. Sei realizzeranno fermate intermedie per l’osservazione di fauna, specialmente di delfini rosa (Inia geoffrensis).
Arrivo a Yarina nel tardo pomeriggio. Ci sistemeremo nel rifugio di selva Yvy mara ey in stanze doppie o quadruple con bagno privato. Cena tipica a base di prodotti locali. Riunione con le guide per coordinare le attività del giorno successivo.
FOCUS: AREE NATURALI PROTETTE, BIODIVERSITÁ, PAESAGGI, COMUNITÁ

15° giorno – Yarina – Ruta “de los Caucheros”
RISERVA NAZIONALE PACAYA-SAMIRIA
Dopo colazione realizzeremo una camminata per orientarci e conoscere i  dintorni del lodge, durante la quale conosceremo le caratteristiche del Bosco Umido Tropicale. Ritorno al Lodge per il pranzo. Nel pomeriggio dopo un breve riposo, visiteremo la comunità di Yarina (15’ dal lodge) per conoscere lo stile di vita della popolazione locale ed in particolare le attivitá di gestione sostenibile delle risorse naturali ed altri progetti che si stanno realizzando nella zona. Dopo cena e prima di ritirarsi, realizzeremo un’interessante camminata notturna in cerca di insetti, anfibi e rettili.
FOCUS: AREE NATURALI PROTETTE, BIODIVERSITÁ, PAESAGGI, COMUNITÁ

16° giorno – Ruta “de Col”
RISERVA NAZIONALE PACAYA-SAMIRIA
Dopo colazione, realizzeremo un percorso nel bosco primario per conoscere i differenti ecosistemi che compongono il Bosco Umido Tropicale ancora vergine. E’ una camminata di circa 6 km (andata e ritorno), con alcuni tratti di media difficoltà, come l’attraversamento di zone umide e fiumiciattoli. Trattandosi di una spedizione in zona completamente disabitata, il gruppo sarà preceduto da guide equipaggiate con radio. Ritorno al lodge nelle prime ore del pomeriggio. Cena e pernottamento nel lodge. Prima di ritirarsi faremo una riunione con le guide.
Chi era Mario de Col? Mario de Col era un italiano, di origine novarese, emigrato in Perú negli anni ’90. In Perú maturò una grande esperienza nella progettazione ed esecuzione di progetti di ecoturismo e di uso sostenibile delle risorse naturali, soprattutto in zona di selva ed in particolar modo nella Regione di Loreto. Diventò un riferimento per quanti, peruviani e stranieri, decidessero intraprendere lo stesso cammino, per dedicarsi allo sviluppo sostenibile delle comunità contadine e rivierasche. Fondò un’associazione civile, Green Life, che tutt’ora opera, perseguendo gli stessi obiettivi e che è l’artefice della realtà ecoturistica presso cui si sviluppa parte dell’itinerario di viaggio.
FOCUS: AREE NATURALI PROTETTE, BIODIVERSITÁ, PAESAGGI, COMUNITÁ

17° giorno – Chingana
RISERVA NAZIONALE PACAYA-SAMIRIA
Dopo colazione, escursione fluviale di tutto il giorno verso la zona di recupero che é molto ricca di fauna. Le principali specie di fauna che si potranno osservare, a seconda della stagione sono: lontre di Fiume, varietà di scimmie ed uccelli, delfini grigi e rosa, caimani ecc. Faremo una sosta nella zona di Chingana, con possibilità di farsi un bagno rinfrescante nel fiume e per pranzare. Nel primo pomeriggio torneremo a Yvy mara ey. Cena e pernottamento.
FOCUS: AREE NATURALI PROTETTE, BIODIVERSITÁ, PAESAGGI, COMUNITÁ

18° giorno – Yarina – Nauta – Iquitos
RISERVA NAZIONALE PACAYA-SAMIRIA
Al mattino presto (06:00) partiremo in barca alla volta di Nauta. Faremo uno spuntino in barca prima dell’arrivo a Nauta (13:00) e proseguiremo su strada fino ad Iquitos. Trasferimento in hotel. Notte con colazione.
FOCUS: AREE NATURALI PROTETTE, BIODIVERSITÁ, PAESAGGI

19° giorno – Iquitos – Lima
IQUITOS
Dopo colazione avremo a disposizione qualche ora da trascorrere a Iquitos. Pranzo libero e trasferimento in aeroporto per il volo per Lima. Subito dopo l’arrivo a Lima, avverrà il trasferimento al Ceprof. Conoscenza del progetto. Pranzo, cena, notte con colazione.
Il CEPROF è un ex Casa Famiglia che, nel contesto di una delle zone più emarginate e problematiche della periferia di Lima, con molti sforzi e con l’aiuto di alcune istituzioni anche italiane, gestisce un progetto chiamato CASA DELLA CULTURA. Qui sono attivi una biblioteca ed un centro diurno che offrono ai giovani della zona un luogo sano e sicuro dove studiare e realizzare attività educative. In questo contesto il CEPROF ha destinato un’ala della propria struttura a ricevere degli ospiti dediti al Turismo Responsabile. Per maggiori informazioni sul Progetto CEPROF, clicca qui
FOCUS: PROBLEMATICHE SOCIALI, VITA URBANA

20° giorno – Lima – Italia
LIMA-ITALIA
Dopo colazione, realizzerete il city tour guidato di Lima. In base all’operativo del volo intercontinentale avverrà il trasferimento in aeroporto. E’ necessario presentarsi al checkin con almeno 3 ore di anticipo sull’orario di partenza del volo.
FOCUS: PROBLEMATICHE SOCIALI, VITA URBANA, STORIA

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description