Tel: +39 02 831331 turismo@wwf.it

 

Austria, Germania / Romantische Strasse:Via Claudia Augusta con accompagnatore (gruppo)

Lungo la Romantische Strasse, in bicicletta tra castelli da fiaba e specchi d’acqua, seguendo prima il corso del fiume Inn e poi quello del Lech.

Percorriamo “La Strada Romantica”, che da Innsbruck ci porta ad Augsburg. Questo suggestivo itinerario è stato delineato nel 1950 con l’intento di unire le diverse realtà dopo la seconda guerra mondiale e conserva ancora oggi intatto il suo fascino.

Lungo la pedalata incontriamo infatti tracce dell’Impero romano, attraversiamo rigogliosi boschi, caratteristici borghi agricoli e le cittadine medievali di Schongau, Landsberg am Lech e Augusta.

Un percorso su ciclabile e strade poco trafficate da lasciarci davvero il cuore!

Dedicato a chi ama la pianura, il ritmo lento, fermarsi a visitare e a fare qualche foto in più: il tour è adatto a tutti, anche a chi è alla prima esperienza di vacanze in bicicletta.

 

Il percorso si snoda lungo sicure piste ciclabili e strade a basso traffico. Le salite sono corte e non particolarmente impegnative: la tappa del secondo giorno però presenta una lunga discesa con tornanti e gallerie, è necessario avere un po’ di dimestichezza con la bicicletta.

L’auto di supporto, che si occupa del trasporto bagagli, rimane nei paraggi e solo in caso di necessità può raggiungere il gruppo.
In pista ciclabile si tiene la destra e si procede in fila indiana seguendo sempre l’accompagnatore. Il ritmo è dato dalle persone più ‘lente’ e per questo il gruppo si fermerà sempre, quando necessario, per attendere eventuali ‘ritardatari’.

Dedicato a chi ama la pianura, il ritmo lento, fermarsi a visitare e a fare qualche foto in più: il tour è adatto a tutti, anche a chi è alla prima esperienza di vacanze in bicicletta.

Una persona mediamente attiva e in buona salute che fa un uso anche saltuario della bicicletta può godersi appieno questo itinerario.

L’unico suggerimento è di abituare un po’ il fondoschiena e le gambe utilizzando la bici per le piccole e brevi commissioni di tutti i giorni.

Questa è una proposta di cicloturismo di Girolibero.

WWF NaTuRe seleziona per voi le migliori proposte di turismo improntato ai valori della sostenibilità ambientale e della qualità di gestione dei servizi e  svolge in questo il suo ruolo di sostenitore del turismo responsabile e sostenibile.

COME ARRIVARE

Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel DOCUMENTO FINALE qualche giorno prima della partenza. Sarà facilmente raggiungibile dalla stazione dei treni di Innsbruck a piedi, in bus o in taxi.
Vi chiediamo di comunicarci quanto prima il vostro orario di arrivo indicativo.

IN AEREO
Non ci sono compagnie low cost che collegano l’Italia a Innsbruck direttamente. L’aeroporto più comodo è quello di Monaco, su cui ci sono voli diretti dall’Italia con:
Airdolomiti da Milano Malpensa, Bergamo, Verona, Venezia, Genova, Torino Firenze, Bari, Cagliari, Bologna
Airberlin da Napoli, Catania, Lamezia Terme, Brindisi, Cagliari, Olbia
Alitalia da Roma Fiumicino
Lufthansa da Milano Malpensa, Torino, Firenze, Pisa, Roma Fiumicino, Napoli, Palermo, Catania, Olbia, Lamezia Terme, Cagliari
Vueling da Roma Fiumicino
EasyJet da Milano Malpensa, Roma Fiumicino

Dall’aeroporto di Monaco poi si raggiunge Innsbruck in circa 3 ore di treno (diretto o con due cambi). Per maggiori informazioni consultate il sito www.bahn.com.
Se non avete dimestichezza con internet (o se non avete una carta di credito) possiamo effettuare la prenotazione per conto vostro con un piccolo sovrapprezzo. La regola per tutti: PRIMA PRENOTI, MENO PAGHI! Non aspettate: chiedeteci un preventivo.

IN TRENO
Per Innsbruck esiste un collegamento treno diretto che parte da Verona o da Venezia. Il viaggio dura circa 4 ore. I treni sono frequenti, ce n’è uno ogni due ore circa. Orari e prezzi sui siti www.ferroviedellostato.it oppure www.bahn.com.

IN AUTO
A seconda della città di partenza ci sono diversi itinerari per raggiungere Innsbruck.Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve.
Vi ricordiamo che in Austria per circolare sulle autostrade è necessario avere il bollino/vignetta autostradale (8,80 euro per 8 giorni) acquistabile in tutti gli autogrill prima del confine. Maggiori informazioni su tutte le norme stradali prima della partenza sul sito www.viaggiaresicuri.it.

PARCHEGGIO
Non sarà possibile lasciare l’auto per l’intera settimana presso il parcheggio interno del primo hotel. Innsbruck è comunque una cittadina molto tranquilla e intorno all’albergo è facile trovare parcheggio gratuito e sicuro un po’ ovunque. Se qualcuno preferisse invece un parcheggio chiuso e custodito, potete lasciare l’auto presso uno dei parcheggi a pagamento di Innsbruck. Alla reception dell’hotel vi sapranno dare indicazioni precise a riguardo ai parcheggi più vicini.

Potrete anche parcheggiare l’auto ad Augusta e poi con un treno raggiungere Innsbruck per iniziare il tour. L’hotel di Augusta non dispone di parcheggio, ma alla reception sapranno consigliarvi parcheggi e garage pubblici custoditi che si trovano nelle vicinanze al costo di circa € 10 al giorno.

BICI E ACCESSORI

Citybike robuste ed affidabili, dotate di cambio a 21 o 27 rapporti Shimano Deore con comandi a leva posti sul manubrio. Sono munite di copertoni anti foratura Schwalbe Marathon, sella comfort in gel, borsa laterale impermeabile “Ortlieb” (capacità 12 litri), portaborraccia, luci, portapacchi e parafanghi. I freni sono del tipo V-brake, pertanto si deve prestare particolare attenzione nelle discese a non premerli troppo a fondo per il rischio di bloccare le ruota, soprattutto quella anteriore. Ricordiamo, al fine di evitare spiacevoli cadute di catena, che il cambio non va mai utilizzato da fermi e nemmeno sotto sforzo (ad es. nel bel mezzo di una salita). Le bici sono disponibili nei modelli unisex/donna e uomo, con telaio di diverse misure.

Le bici sono equipaggiate con:
lucchetto;
borsa laterale Ortlieb.
Anche se non è obbligatorio, il casco è sempre consigliato. Non vi verrà tuttavia fornito, per questo consigliamo di portare il vostro caschetto personale.

1° Innsbruck
Arrivo a Innsbruck e sistemazione in hotel, dove iniziamo a conoscerci assieme all’accompagnatore che presenterà il percorso.

2° Innsbruck – Imst (63 km)
Pedaliamo lungo l’antico corso del fiume Inn, percorrendo zone in parte poco battute e passando per le antiche cittadine di Stams e Oztal, tra monasteri, chiese e suggestivi centri abitati immersi nella natura. Infine raggiungiamo Imst dove ci aspetta il meritato riposo.

3° Imst – Füssen (61 km)
In bus raggiungiamo i 1900 metri del passo di Hahntennjoch: da qui iniziamo in dolcezza la nostra pedalata, sfruttando la discesa immersi in un piccolo paradiso naturalistico, nel cuore del paesaggio alpino nella valle del Lechtal e delle montagne dell’Ammergebirge, fino al capoluogo Reutte. Dopo aver raggiunto Hohenschwangau con il suo famoso castello e il lago Alpsee arriviamo alla deliziosa cittadina medievale di Füssen e al suo incantevole centro storico.

4° Füssen – Schongau (47 km)
Oggi passiamo dal famoso castello fiabesco di Neuschwanstein, simbolo della Baviera, alle antiche terme. Seguiamo infatti le tracce dell’impero romano attraversando l’idilliaco paesaggio collinare dell’Allgau occidentale. Uscendo da Fussen costeggiamo il bellissimo lago Forggensee. La ciclabile si snoda poi in un’oasi verde, ricca di laghi e foreste rigogliose punteggiate da piccoli borghi agricoli, e ci accompagna fino a Schongau, suggestiva cittadina medievale. Grazie alla sua posizione ci regala una visita unica sulla valle del Lechtal.

5° Schongau – Landsberg (40 km)
Percorriamo oggi un tratto dell’antica Claudia Augusta. Ci fermiamo ad ammirare l’antica Basilica romanica di San Michele, per proseguire poi verso Epfach. Facciamo tappa al piccolo Museo Romano di Abodiacum e proseguiamo in sella fino a Landsberg Am Lech pittoresca cittadina medievale adagiata sulla riva del fiume Lech ,all’incrocio della romana Via Claudia con l’antica Via del Sale. Il cuore di Landsberg è la Hauptplatz, dove si trova il Rathaus (Municipio), caratterizzato da una facciata decorata con pregevoli stucchi, la fontana Marienbrunnen e la Schmalzturm del XIII secolo, detta anche “Schöner Turm” (bella torre).

6° Landsberg – Augusta (45 km)
Seguendo le anse del fiume, tra boschi e tratti sterrati, raggiungiamo Konnigbrunn e il vicino laghetto artificiale di Ilsesee, il luogo ideale per un pic nic e per un bel bagno ristoratore
Raggiungiamo infine la nostra tappa finale: Augusta! Fondata nel 15 a.C. dall’imperatore Augusto lungo la Via Claudia, è divenuta ben presto un importante centro commerciale. Visitiamo il primo esempio di edilizia sociale al mondo: Fuggerei, il famoso quartiere che dal 1500 offre ancora oggi ai più poveri una vita e un alloggio dignitosi. Tra le cose da non perdere il teatrino delle marionette di Augusta (Augsburger Puppenkiste) con il nuovo museo, la casa natale di Bertolt Brecht e quella di Leopold Mozart, il municipio rinascimentale e “il miglio imperiale”, tre magnifiche fontane rinascimentali, il Duomo e le chiese di Ulderico e di Sant’Anna.

7° Augusta
Dopo colazione spazio per i saluti e alla prossima vacanza sui pedali!

Nonostante la nostra intenzione sia di rispettare il programma indicato, per motivi organizzativi o climatici l’itinerario potrebbe subire qualche lieve modifica, anche in loco. In caso di chiusure di musei, monumenti e siti non prevedibili al momento della pubblicazione del presente programma, ci riserviamo il diritto di sostituire la visita con altri luoghi di interesse, anche in loco.

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description