Tel: +39 02 831331 turismo@wwf.it

 

Uzbekistan: un itinerario culturale sulla via della seta

L’Uzbekistan, Paese essenzialmente desertico, dominato all’est dalle montagne e con solamente il 10% delle terre sfruttate dagli uomini, è situato nel mezzo dell’Asia centrale tra i due fiumi Amudarya e Syrdarya. Vero incrocio di civilizzazioni, religioni, stili di vita e culture, dovuto alla sua posizione sulla famosa Via della Seta, la quale ha contributo allo sviluppo delle città dell’Asia centrale, dove si svolgevano scambi di idee, commerci, esperienze e lingue.

Durante il nostro viaggio, visiteremo queste città ricche di storia antica e cultura, per la maggior parte incluse nell’elenco del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Vedremo alcune fra le più belle opere di architettura islamiche al mondo: minareti, madrassah, moschee…come non essere in ammirazione davanti alle loro splendide decorazioni!

Ci aspettano anche incontri con la popolazione locale, passeggiando nei mercati e nei famosi bazar dove scopriremo l’artigianato uzbeko, ma anche durante serate nelle quali ci ospiteranno le famiglie locali.

Un opportunità da non mancare!

 

SPECIALE PERCHE’

  • Monumenti decorati di mosaici, ceramiche e motivi di una bellezza mozzafiato
  • Passeggiate nei mercati coperti e bazar, pieni di sapori e colori
  • La splendida Samarcanda, dichiarata Patrimonio Mondiale dell’UNESCO

Guida 

Guide locali parlanti italiano e accompagnatore dall’Italia dal 6° iscritto

Come

Viaggio di gruppo con guida locale (min. 2 max. 12 partecipanti) e accompagnatore dall’Italia dal 6° iscritto

Cosa facciamo           

Facili escursioni a piedi , visita di città e monumenti, incontri con la popolazione locale.

Dettagli sulla scala di difficoltà sono riportati sul ns. catalogo, sul ns. sito o cliccando QUI

Dove dormiamo        

Hotel 3 e 4 stelle

Pasti   

Pensione completa per l’intera durata del viaggio

Come si raggiunge   

Voli intercontinentali da e per Tashkent e trasferimento aereo Tashkent – Urgench

(non inclusi)

Voli consigliati – Turkish Airlines

Da Roma

ANDATA – martedì 27 dicembre 2016

Turkish Airlines – TK1864

18:55     FCO Roma Fiumicino – 22:40 IST Istanbul Ataturk

Turkish Airlines – TK368

23:55     IST Istanbul Ataturk – 07:35 (+1)  TAS Tashkent

RITORNO – mercoledì 4 gennaio 2017

Turkish Airlines – TK369

09:15     TAS Tashkent                         11:35     IST Istanbul Ataturk

Turkish Airlines – TK1863

16:20     IST Istanbul Ataturk                              17:55     FCO Roma Fiumicino

Da Milano

ANDATA – martedì 27 dicembre 2016

Turkish Airlines – TK1876

18:55     MXP Milano Malpensa – 22:55 IST Istanbul Ataturk

Turkish Airlines – TK368

23:55     IST Istanbul Ataturk – 07:35 (+1)  TAS Tashkent

RITORNO – mercoledì 4 gennaio 2017

Turkish Airlines – TK369

09:15     TAS Tashkent – 11:35        IST Istanbul Ataturk

Turkish Airlines – TK1875

15:55     IST Istanbul Ataturk – 17:55 MXP Milano Malpensa

Volo interno

 ANDATA martedì 3 gennaio 2016

Uzbekistan Airlines

21.50 Urgench (UGC) – 23.20 Tashkent (TAS)

APerché non includiamo il volo?

Perché come forse sai le tariffe aeree cambiano continuamente, e chi prima prenota meno paga. Per includerlo, dovremmo calcolare un costo “prudenziale” che ti impedirebbe di usufruire della miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione. Per questo preferiamo lasciarti libero di accedere alle migliori condizioni possibili. A richiesta, possiamo comunque proporti e prenotare la soluzione più conveniente disponibile per il tuo viaggio.

Trasporti locali         

Mezzi privati con autista (minivan e 4×4 quando necessario)

Abbigliamento e Attrezzatura         

Abbigliamento adatto ad un viaggio culturale, equipaggiamento anti-pioggia, guanti, scarpe comode per passeggiate in città e visite a monumenti, zaino, raccomandiamo un abbigliamento adeguato e rispettoso del luogo nel quale ci ritroviamo.

Per altre informazioni generali sull’attrezzatura e sull’abbigliamento clicca QUI

Documenti    

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla fine del viaggio. Visto da apporre prima della partenza.

Maggiori info su www.viaggiaresicuri.it

Per informazioni tel. segreteria viaggi 06 27800984 selezione 50

 

PROGRAMMA INDICATIVO

1° giorno 27/12: PARTENZA DALL’ITALIA

Partenza dall’Italia con volo per Tashkent.

2° giorno 28/12 ARRIVO A TASHKENT

Arrivo all’aeroporto di Tashkent la mattina e sistemazione in hotel. Tempo per relax dopo il viaggio. Nel pomeriggio cominceremo a visitare la capitale, moderna, e maggiore centro economico del Paese, nota per i suoi mercati coperti e bazar. Visiteremo in particolare il complesso di Khast Imam, il tradizionale ed animato bazar Chorsu, ci sposteremo quindi verso la piazza Amir Temur, visiteremo la piazza del teatro ed il Museo delle Arti Applicate rinomato per la maestria delle lavorazioni artigianali dei legni, del rame, delle coloratissime ceramiche e dei tradizionali suzani, il vero fiore all’occhiello del museo. Cena in ristorante locale. Pernottamento a Tashkent.

3° giorno 29/12 TASHKENT – SAMARCANDA

Nel primo mattino trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza per Samarkand con un treno ad alta velocità. L’arrivo a Samarcanda è previsto per le ore 10:10 circa. Proseguiremo il nostro viaggio visitando il mausoleo di Guri Amir, noto per la semplicità della costruzione e per la sua contemporanea solenne monumentalità, Tillya-Kari, Sher Dor e Ulugbek Madrasahs.

Nel pomeriggio sistemazione in albergo, cena e pernottamento a Samarcanda.

4° giorno 30/12 SAMARCANDA

Intera giornata dedicata alla visita della città di Samarcanda, situata all’incrocio delle strade che collegano l’Oriente all’Occidente. Passeggeremo nella famosa piazza Ragistan, “cuore” di Samarkand, la quale consiste di tre grandi corpi di fabbrica, chiamati madras, che formano tre lati di una vasta piazza: Sher Dor, Ulugbek and Tillya-kori. Visiteremo l’Osservatorio Ulugbek, osservatorio astronomico, che prende il nome dal sovrano dell’Impero timuride, Ulugbek, nipote di Tamerlan, famoso condottiero, scienziato ed astronomo, in seguito proseguiremo il viaggio visitando Shakhi-Zida, la necropoli dei condottieri e degli aristocratici di Samarkand caratterizzata dalla presenza mausolei finemente decorati. Secondo la leggenda, il missionario Koussam Ibn Abbas è stato decapitato ai piedi della “scalinata del paradiso”. Visiteremo tra l’altro il bazar Siyab e la Moschea di Bibikhanum di colore blu e turchese. Cena e pernottamento

5° giorno 31/01 SAMARCANDA – BUKHARA

Oggi ci dirigeremo in mattinata verso la città di Bukhara. Qui vedremo l’atelier di ceramica più rinomato, appartenente alla famiglia Narzulaev. Poi trasferimento a Bukhara.

La sera, ci recheremo in un ristorante tipico dove assisteremo ad uno spettacolo tradizionale e festeggeremo l’arrivo del nuovo Anno. Pernottamento a Bukhara.

6° giorno 01/01 BUKHARA

Intera giornata dedicata alla visita della città di Bukhara, che possiede uno splendido patrimonio culturale. Visiteremo il mausoleo di Chashmai-Ayub, luogo sacro della sorgente curativa, il complesso di Poyi-Kalon con il suo bellissimo minareto, la madrasa Miri-Arab che sovrasta con le sue due grandi cupole blu l’intera città. Continueremo la visita nelle piccole vie della città visitando il complesso di Liab-i-Haouz, il mausoleo di Samanids, Madras di Nadir Devonbegi, Ark Citadel, monumento più antico della città, Chor-Minor, “quattro minerati”, struttura caratterizzata da 4 cupole turchesi, Mokhi-Khosa Il luogo della luna de delle stelle, residenza estivo dell’ultimo emiro.

7° giorno 02/01 BUKHARA – KHIVA

In mattinata ci dirigeremo verso Khiva, interessantissima cittadella fondata all’inizio dell’era cristiana. Il compatto e affascinante centro storico risulta essere il più intatto in assoluto tra i centri della Via della Seta. Durante la giornata di trasferimento attraverso il deserto ci fermeremo, fra le altre cose, anche per ammirare lo spettacolare Amydarya river.

Sistemazione nelle camere. Cena e pernottamento a Khiva.

8° giorno 03/01 KHIVA – URGENCH – TASHKENT

Oggi visiteremo la città, e in particolare il suo quartiere murato Itchan-Kala, vero museo a cielo aperto, dichiarato Patrimonio dell’Umanità in 1990 dall’Unesco, la fortezza Kunya Ark, è stata la residenza dei sovrani Khiva, il complesso di Pakhlavan Mahmud, eroe e poeta, Islam Khodja, la moschea di Djuma formata da 212 colonne di legno, Tash Hovli e Allakulikhan.

Trasferimento per lìaeroporto di Urgench dove prenderemo il volo interno per Tashkent.

Arrivo previsto alle 23.20. Sistemazione in albergo. Pernottamento a Tashkent.

9° giorno 04/01 TASHKENT – ITALIA

Trasferimento all’aeroporto internazionale di Tashkent la mattina per il volo di rientro in Italia.

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description