Tel: 06/85376501 info@wwftravel.it

 

Alla scoperta dei cetacei nell’arcipelago de La Maddalena

Un viaggio evento alla scoperta dei cetacei che popolano il nostro mare:  a La Maddalena, nel canyon di Caprera, in un tratto di Mediterraneo compreso all’interno del Santuario Pelagos la prima area transfrontaliera nel Mediterraneo per la tutela dei mammiferi marini.

Ed è  proprio in questo tratto di mare  estremamente ricco di vita pelagica, che vivono  alcune tra le specie più  straordinarie dei nostri mari:  balenottera comune, globicefalo, capodoglio, zifio, grampo, stenella, delfino comune, stenella striata, foca monaca.

Grazie all’itinerario appositamente realizzato da WWF Travel e WWF Italia con la collaborazione dell’Associazione Sea Me Sardinia (Scientific Education and Activities in the Marine Environment) associazione che lavora per la salvaguardia dei cetacei attraverso ricerche, divulgazione scientifica ed educazione ambientale, ed alla quale è destinata una parte della quota del viaggio, avrete l’opportunità di partecipare ad una serie di escursioni volte all’osservazione e al monitoraggio dei cetacei presenti nell’area.

Un viaggio diretto  non solo alla scoperta della bellezza della Maddalena e del Canyon di Caprera ma volto soprattutto a sensibilizzare sulla necessità di salvaguardare queste specie a rischio e l’ambiente marino in cui vivono.

Per questo i viaggiatori saranno coinvolti in attività di studio e osservazione responsabile dei cetacei e delle altre forme viventi, libere nel loro habitat, per far aumentare  la consapevolezza dell’ importanza di tutelare la biodiversità naturale.

Per info e prenotazioni:  naturaitalia@wwftravel.it  tel. 06/85376500

Canyon di Caprera

Per raggiungere l’area d’avvistamento navigheremo sopra al Canyon sottomarino di Caprera, conosciuto più che altro dai ricercatori e noto ai pescatori per la particolare morfologia del fondale e la ricchezza di vita: il canyon inizia in prossimità dell’Isola di Caprera arrivando ad una profondità di oltre 1000 mt., fino ad una ventina di miglia a levante delle Bocche di Bonifacio e piegando poi a sud.

Dopo circa 60 di minuti di veloce navigazione, allietati dalle interessanti informazioni che ci darà, la guida esperta di bordo, raggiungeremo l’area di avvistamento dove, a circa 8 nodi di velocità, percorreremo in un paio d’ore tutta l’area d’interesse. In attesa degli spettacolari incontri scruteremo la superficie del mare, armati di binocoli (in dotazione) e pronti con le attrezzature foto-video per immortalare questi magici incontri. Verrete così coinvolti in prima persona nella ricerca visiva dei cetacei, contribuendo a trovare i segni che permettono di individuare gli animali sulla superficie dell’acqua.

Questo tratto di mare, soprannominato il “Triangolo dei Cetacei”, è una grande area dove è possibile fare incontri sensazionali grazie alle particolari condizioni oceanografiche che, abbinate alle forti correnti che battono l’area delle Bocche di Bonifacio, creano un’importante catena alimentare tra cui banchi di krill, il principale alimento delle balenottere.

Un insieme di fattori che fanno del Triangolo dei cetacei una delle aree del Mediterraneo a più alta percentuale d’avvistamento di: balenottera comune, capodoglio , zifio, grampo, stenella striata, tursiope; incontri sporadici vengono effettuati con delfino comune e globicefalo. A volte oltre ai cetacei vengono avvistati anche tartarughe marine, tonni e pesci luna, e più raramente mobule (mante del Mediterraneo), pesci spada e i grandi squali elefante.

SEA ME Sardinia

SEA ME Sardinia è una onlus basata a La Maddalena, che promuove la tutela e la conservazione del mare e delle sue risorse, con particolare attenzione ai cetacei del Mare Mediterraneo, alla tutela dei loro habitat e alla valorizzazione del Santuario Internazionale Pelagos.

L’associazione nasce nel 2015 da un’idea di Luca Bittau, presidente e fondatore, coinvolgendo in seguito un gruppo di biologi e ricercatori che avevano preso parte da studenti al suo progetto di Dottorato. Il progetto di ricerca a lungo termine avviato nel 2009 con l’Università di Sassari, è dedicato allo studio dei cetacei nel Canyon di Caprera, un area di grande valore per la biodiversità e in particolar modo per i cetacei, e prosegue tuttora grazie ai ricercatori dell’associazione. Le ricerche sono state possibili grazie alla collaborazione con Whale Watching Sardinia di Corrado Azzali, un’azienda che ha sviluppato le sue attività insieme al progetto di ricerca e che ha fornito fino ad ora supporto ai ricercatori per la raccolta dei dati. L’opportunità di studiare al largo della Sardegna specie in pericolo di estinzione come il capodoglio ed il delfino comune e specie rare come lo zifio e il grampo ha in seguito portato nell’associazione volontari, neolaureati e biologi provenienti da tutta la penisola che stanno dedicando, restando in Italia, le loro professionalità allo studio dei cetacei.

Whale-Watching

Le attività di Whale Watching saranno svolte su  imbarcazione messa a disposizione e condotta da Orso Diving di Poltu Quatu, con un biologo marino di Sea Me Sardina.  Il pickup sarà effettuato presso il molo La Cavetta del porto della Maddalena.

Dolphin watching

Le attività di Dolphin Watching saranno svolte su un gommone  con possibilità di snorkeling,  messa a disposizione e condotta da Orso Diving di Poltu Quatu, con un biologo marino di Sea Me Sardina.  Il pickup sarà effettuato presso il molo La Cavetta del porto della Maddalena.

Soggiorno

Il soggiorno è previsto sull’isola della Maddalena presso l’hotel Le Nereidi in formula Bed and Breakfast. Durante le escursioni sarà offerto pranzo al sacco.

NB: Il programma è da considerarsi assolutamente aperto perché le condizioni del tempo sono imprevedibili e potrebbero impedire le uscite in barca. In questo caso saranno previste delle attività alternative, già pianificate

Attrezzatura

Il kit del buon ricercatore:  Maschera, pinne, crema solare, occhiali da sole, binocolo, macchina fotografica, k-Way, ombrello.

Programma indicativo condizionato dalla situazione meteo marina

GIORNO 1
WhaleWatching-Tour
Mattina: Ricevimento partecipanti e sistemazione negli alloggi

PomeriggioIncontro introduttivo – Illustrazione attività della settimana Santuario Pelagos e Cetacei del Canyon di Caprera Cenni e nozioni sull’attività di monitoraggio e whale watching 

SeraPresentazione Team Sea Me Sardinia 

 

GIORNO  2

WW_IMG_1091

MattinoBriefing

Pomeriggio: Escursione Whale Watching sul Canyon di Caprera (pranzo fornito da Orso Diving)

AperitivoDebriefing sulla giornata (specie avvistate e curiosità)

 

...e se c’è vento? 🙁

Escursione e Monitoraggio Cetacei da terra con binocoli – Lezione sull’etologia dei cetacei, variazioni di comportamento in relazione all’impatto antropico – Debriefing sulla giornata

GIORNO  3 

 WW_IMG_5676Mattina: Briefing Dolphin watching costiero Pranzo al sacco (in spiaggia o in rada)

PomeriggioBriefing Attività di snorkeling guidato nel Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena

AperitivoLezione sull’etologia dei Cetacei e nozioni di foto-identificazione (foto-ID)

 

...e se c’è vento? 🙁

Escursione a Budelli-Spiaggia Rosa Pranzo al sacco – Attività di snorkeling guidato nel Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena (Isolotti Stramanari) – Lezione su Spiaggia Rosa: conservazione, biologia e sedimentologia.

GIORNO 4 

MattinoBriefing  WW_IMG_8079specchio

Pomeriggio: Escursione whale watching sul Canyon di Caprera (pranzo fornito da Orso Diving)

AperitivoSerata quiz su comportamento cetacei e riconoscimento specie tramite foto-ID

 

…e se c’è vento? 🙁

Attività di snorkeling guidato nel Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena – Dolphin watching sotto costa – Lezione sulle tecniche di foto-ID Quiz su comportamento cetacei e riconoscimento specie

GIORNO  5

  mare1

Giornata libera

 

 

 

GIORNO 6 

 WW_IMG_8295Mattino: Briefing – Dolphin watching costiero

Pomeriggio: Attività di snorkeling guidato nel Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena

Cena: Proiezione video: riproduzione di un video riassuntivo della settimana

 

...e se c’è vento? 🙁

Snorkeling isola di Spargi o Razzoli, (Pranzo al sacco in spiaggia) – Escursione storico-naturalistica a Caprera/Visita guidata ai musei – Proiezione video: riproduzione di un video riassuntivo della settimana!

GIORNO 7
WW_Capodoglio-pinna-caudale

Mattina: Incontro finale  – Rilascio attestati di partecipazione

Saluti

 

 

 

Multimedia

image description

Catalogo

image description

Magazine

image description